Codogno un anno dopo, il parroco: “Pandemia ancora qui”

Codogno un anno dopo, il parroco: “Pandemia ancora qui”
Adnkronos INTERNO

Un anno dopo la pandemia non sembra però voler abbassare la testa.

Non siamo ancora usciti dalla pandemia, fino al 24 gennaio siamo stati in zona rossa in Lombardia…ancora siamo molto condizionati dalla pandemia".

(Adnkronos). "Conservo un ricordo un po’ particolare di quei giorni, dopo un anno del genere il ricordo è ancora vivo.

Don Iginio, ammette, il vaccino ancora non l’ha fatto, non rientrando nelle categorie che hanno ora la precedenza

"Ho appreso la notizia il venerdì mattina, alle 8, ricevendo una telefonata proprio dall’Adnkronos, - spiega don Inginio all'Adnkronos -. (Adnkronos)

Su altri giornali

cronaca. Fino a un anno fa era un puntino sperduto nella Pianura Padana tra Lodi, Cremona e Piacenza. (TG La7)

Il contagio di un paziente ricoverato venne scoperto da un'anestesista che forzò i protocolli. Era l'inizio della pandemia che poi ha spezzato migliaia di vite e sconvolto economia e abitudini (TG La7)

Il sindaco di Vo', Giuliano Martini, ha ricordato la manifestazione dei sindaci colpiti dal Covid, il 9 settembre scorso a Codogno, ricambiando il saluto e l'augurio Un segnale di amicizia, spero che veramente presto potremo vederci assieme, quando l'incubo finirà e vedremo il futuro". (Sky Tg24 )

Un anno fa il coronavirus veniva scoperto in Italia, a Codogno

Codogno non è solo la prima zona rossa d’Italia e la prima vera prova per fermare il virus. ll presidente Fontana ha anche citato il presidente del Consiglio Mario Draghi che nel suo discorso di insediamento al Senato aveva riconosciuto la “profonda ricchezza del nostro capitale sociale, del nostro volontariato che altri ci invidiano” (LegnanoNews)

Protagonista la città lodigiana da cui, per altro, è partito tutto, dato che il paziente 1 è stato diagnosticato proprio all’ospedale civico locale. di Paola Arensi La prima “Giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato“ è stata celebrata in contemporanea a Roma e a Codogno (IL GIORNO)

Perché il 21 febbraio 2020. Tutto comincia nella serata del 20 febbraio 2020, quando un uomo di 38 anni di Codogno si reca al pronto soccorso con una polmonite grave, dunque con sintomi riconducibili al Covid-19. (Wired.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr