Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Vicenza Più ECONOMIA

Governance interna. Raccomandazione al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Banka Slovenije. Il 16 luglio il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2021/28 al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Banka Slovenije.

- Pubblicità -. Politica monetaria Esito del riesame della strategia della BCE (fonte BCE). Il 7 luglio il Consiglio direttivo ha approvato la nuova strategia di politica monetaria della BCE, come documentato nella Dichiarazione sulla strategia di politica monetaria e più ampiamente nella Sintesi. (Vicenza Più)

La notizia riportata su altri media

Ma alcuni consiglieri dei Paesi maggiormente indebitati, come il banchiere italiano Fabio Panetta, hanno richiesto di preservare parte della flessibilità del Pepp una volta terminata la crisi attuale. (Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela. (Investing.com)

Ad affermarlo è Andrea Iannelli, Investment Director Fixed Income di Fidelity International, che spiega poi come il linguaggio della forward guidance sia stato aggiornato per riflettere il nuovo obiettivo di inflazione simmetrico. (Bluerating.com)

Dopo aver illustrato brevemente i numeri della ripresa, Christine Lagarde ha affermato che la BCE resterà in “paziente” attesa di dati economici che confermino maggiore stabilità in questa fase di rilancio economico post-pandemico. (The Italian Times)

Almeno, stando proprio al risentito appunto di Christine Lagarde. Tradotto, il nuovo veicolo di acquisto che nella volontà di Christine Lagarde avrebbe dovuto tramutare l’attuale programma in un mezzo con operatività persistente non solo non è nato ma non si è nemmeno messo all’ordine del giorno il suo concepimento. (Money.it)

Ciò può anche implicare un periodo transitorio in cui l’inflazione è moderatamente al di sopra dell’obiettivo L’istituto centrale ha infatti concordato un obiettivo di inflazione simmetrica del 2% nel medio termine. (Finanzaonline.com)

La ripresa dell'economia dell'Eurozona è sulla buona strada, ma la pandemia continua a gettare ombre, e la variante Delta costituisce una fonte di incertezza crescente. Per questo il consiglio dei governatori della BCE non intende muoversi verso un rialzo del tassi prima di avere visto l'inflazione stabilmente attestata al 2% del PIL. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr