23 maggio 2020. Un lenzuolo bianco per ricordare Falcone e le vittime della mafia

23 maggio 2020. Un lenzuolo bianco per ricordare Falcone e le vittime della mafia
Esperonews Esperonews (Interno)

Invitiamo i nostri lettori ad aderire all’iniziativa #PalermochiamaItalia, e ad appendere al balcone giorno 23 maggio un lenzuolo bianco per ricordare chi ha combattuto e combatte la mafia.

Anche Termini Imerese ha aderito all’iniziativa insieme ad altre realtà come l’Associazione Madonna delle Grazie e il movimento PrimaTermini.

Se ne è parlato anche su altre testate

Quest’anno, peraltro, la Nave Splendid della Snav, usata tradizionalmente per l’evento, è stata trasformata in ospedale galleggiante per gli ammalati di Covid-19. La campagna è stata lanciata da WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, insieme alla Fondazione Falcone e all’Associazione quarto savona quindici. (Il Fatto Quotidiano)

Lenzuola bianche stese ai balconi in ricordo delle vittime innocenti della Strage di Capaci, dove persero la vita Giovanni Falcone e gli uomini della scorta. Capaci: il ricordo 28 anni dopo. A causa del Coronavirus, quest’anno la commemorazione della Strage di Capaci non sarà celebrata. (La Luce di Maria)

La lotta alla mafia sarebbe stato uno dei temi della Giornata dell'Arte che la Consulta degli Studenti di Granda avrebbe dovuto organizzare proprio a fine maggio. “L'aspetto della lotta alla mafia e della legalità è argomento che ci sta a cuore – conclude Alessio Scavino -. (TargatoCn.it)

Non avevano previsto che l’insegnamento di Falcone e Borsellino, il loro esempio, sarebbero sopravvissuti oltre la loro morte, radicandosi nella coscienza delle persone oneste. Queste figure, come tanti altri servitori dello Stato, hanno fatto crescere nella società il senso del dovere nel contrastare la mafia”. (Corriere TV)

Il calcio è, come più avanti si apprenderà dai sociologi, una modalità di occupazione del proprio tempo libero. Se hai 9 anni nel 1992, nell’era pre internet, il calcio è tutto, lo sogni in tutti i modi a tutte le ore. (RivistaContrasti)

“L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – sarà dedicata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati con abnegazione e senso del dovere nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria”. (https://ilcorriere.net/)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti