Vaccini, il Parlamento Ue chiede la sospensione dei brevetti

Vaccini, il Parlamento Ue chiede la sospensione dei brevetti
Toscana Media News ESTERI

(FRANCIA) (ITALPRESS) – Una revoca temporanea dei brevetti dei vaccini anti-Covid.

Da parte loro, Stati Uniti e Regno Unito dovrebbero “abolire immediatamente il loro divieto di esportazione di vaccini e delle materie prime necessarie per produrli.

(ITALPRESS)

A chiederla è il Parlamento Europeo, con una risoluzione approvata con 355 voti favorevoli, 263 contrari e 71 astensioni.Nel dettaglio, la risoluzione chiede una deroga temporanea all’accordo TRIPS dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, “al fine di migliorare l’accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell’approvvigionamento”. (Toscana Media News)

La notizia riportata su altri giornali

on un solo voto di scarto, ma il Parlamento Europeo nell'aula di Strasburgo ha approvato ieri sera una risoluzione a favore della sospensione temporanea dei diritti di proprietà sui vaccini. Bisogna scegliere - ha aggiunto Benifei - se viene prima il diritto alla salute o il diritto al profitto. (La Repubblica)

LA DURATA. Il pass durerà nove mesi a partire dal quattordicesimo giorno dalla seconda dose, mentre chi è guarito dall'infezione potrà circolare con minori restrizioni soltanto per sei mesi. Il Parlamento Ue ha approvato il regolamento che istituirà il Digital Covid certificate, il documento che dal primo luglio faciliterà gli spostamenti all'interno dell'Unione evitando ai titolari del pass restrizioni e quarantene, esentando anche i minori che viaggiano con i genitori. (ilGiornale.it)

E poi chiarire e facilitare l'uso delle flessibilità" previste nell'accordo Trips, "come le licenze obbligatorie" Chiediamo anche l'espansione della produzione: l'Ue in Africa sta impegnando 1 miliardo di euro per creare stabilimenti produttivi per i vaccini. (Adnkronos)

Covid, il Parlamento Ue ha chiesto una revoca temporanea dei brevetti sui vaccini

L’ennesimo rinvio, che rappresenta una tattica dilatoria, che provocherà ancora migliaia di morti, dei quali l’Unione Europea e i nostri governi hanno una grande responsabilità“, ha detto Vittorio Agnoletto, coordinatore della Campagna europea Right2Cure#NoprofitOnPandemic . (PRESSENZA – International News Agency)

Firmatari della nota insieme a lui Isabella Tovaglieri, membro della Commissione FEMM e prima firmataria del testo, Marco Zanni, Presidente del Gruppo ID, e Simona Baldassarre, membro della Commissione FEMM. (Prima Lecco)

In particolare, il Pe ha chiesto una deroga temporanea all’accordo ‘Trips’ dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, al fine di migliorare l’accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell’approvvigionamento. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr