BTP Futura: 8 novembre quarta emissione

PMI.it ECONOMIA

La novità è la durata 12 anni.

Quarta emissione di BTP Futura, Titolo di Stato destinato ai risparmiatori privati (retail): da lunedì 8 novembre a venerdì 12 novembre 2021 sarà possibile sottoscriverlo alla posta, in banca o con home banking abilitato alle funzioni di trading.

Dall’8 al 12 novembre scatta la quarta emissione di BTP Futura, il titolo di Stato per piccoli risparmiatori: durata 12 anni e doppio premio fedeltà. (PMI.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Spread Europei. Spread Valore VAR Rendimento Italia 104,6 0,82% 0,927 Austria 22,3 1,98% 0,103 Belgio 30,2 3,41% 0,182 Finlandia 23,4 1,79% -0,138 Francia 33,7 0,69% 0,218 Grecia 111,1 -1,10% 0,992 Irlanda 35,5 -1,88% 0,235 Lituania 68 -19,29% 0,283 Malta 85,1 5,95% 0,73 Paesi Bassi 13 27,78% 0,012 Portogallo 50,9 -0,13% 0,389 Slovacchia 14,8 -35,37% 0,03 Slovenia 36,1 -5,49% 0,241 Spagna 62,8 -0,10% 0,508. (Notizie Oggi 24)

Il collocamento è stato effettuato mediante sindacato costituito da cinque lead manager, BofA Securities Europe S.A. Bank, Deutsche Bank A.G., Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p. (Finanzaonline.com)

L’importo della riapertura è stato pari a 5 miliardi di euro. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze comunica i risultati della riapertura via sindacato del BTP Green (ISIN IT0005438004), emesso per la prima volta lo scorso 3 marzo 2021 con cedola 1,50% e scadenza 30 aprile 2045. (MEF)

Bank, Deutsche Bank A.G., Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. e Nomura Financial Products Europe GmbH, e dai restanti Specialisti in titoli di Stato italiani in qualità di co-lead manager Il regolamento dell’operazione è fissato per il 27 ottobre. (Teleborsa)

Le possibili cedole del BTp Futura a 12 anni. Di quali tassi d’interesse parliamo? Il “salto” tra prima e seconda cedola sarebbe rilevante, di quasi mezzo punto percentuale, mentre tra seconda e terza di 30 centesimi (Investire Oggi)

L’importo della riapertura è stato pari a 5 miliardi di euro.Il titolo, i cui proventi netti sono dedicati al finanziamento di spese pubbliche con positivo impatto ambientale (green), è stato collocato al prezzo di 96,717 corrispondente ad un rendimento lordo annuo all’emissione dello 1,676%. (PPN - Prima Pagina News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr