Napoli, zona arancione non ferma la folla. Lungomare preso d'assalto anche oggi. Video

Napoli, zona arancione non ferma la folla. Lungomare preso d'assalto anche oggi. Video
Più informazioni:
Teleclubitalia.it INTERNO

Sul lungomare sono in migliaia a riversarsi in strada approfittando del clima primaverile.

Campania, zona arancione non ferma la folla: “colpa” della giornata di primavera. Come documentato da Teleclubitalia, nella prima mattina della zona arancione, domenica 21 febbraio, lungo via Mergellina e via Partenope un fiume di gente percorre il lungomare.

Eppure le regole della zona arancione sono chiare. (Teleclubitalia.it)

Su altre testate

In più occasioni abbiamo sentito Francesco Prisco per le iniziative solidali poste in essere, per le idee messe in campo con la sua Uildm. A dare la notizia del decesso il sindaco Luca Capasso: «Il Covid ci ha portato via il nostro concittadino Francesco Prisco, un uomo sensibile, attivo del mondo del sociale e del volontariato. (Il Fatto Vesuviano)

Quelli dei medici caduti nella lotta al Covid. Chi non ce l'ha fatta ci ha trasmesso un’esperienza determinante nel prosieguo della pandemia per salvare tante altre vite (La Repubblica)

Folla e assembramenti nel pomeriggio di oggi 21 febbraio. Il via vai di persone, tutte a passeggiare tra la centralissima zona dei negozi, ha convinto i vigili a transennare l'area per contenere il rischio di contagio. (Fanpage.it)

Anche Napoli non teme più il Covid: ressa e assembramenti nonostante la Zona Arancione

Visto il passaggio della Campania dal giallo all'arancione, il consumo in bar, pasticcerie e ristoranti, è possibile solo con asporto, questo ha provocato numerose file davanti ai locali per caffè, bevande e pizze da portare via Anche oggi a Napoli, nonostante la zona arancione, tanta folla in giro per la città, tra il lungomare, le strade del centro e il Vomero. (Tutto Napoli)

Gabriele Goffredo, 36enne napoletano con precedenti di polizia, è in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Gli arnesi da scasso. Gli agenti hanno rinvenuto nell’auto un grosso cacciavite ed accertato che l’uomo è sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (Il Fatto Vesuviano)

Tra i locali costretti dalla zona arancione a servire solo con l’asporto c’e’ lo storico Caffe’ Gambrinus che aveva riaperto dopo il passaggio precedente in zona gialla. Anche oggi a Napoli, primo giorno di zona arancione, tanta folla in giro per la citta’, tra lungomare, strade del centro e al Vomero. (Il Fatto Vesuviano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr