Arrestato sacerdote milanese, accusato di abusi sessuali su minori

Rai News INTERNO

Secondo le prime informazioni raccolte dalla Diocesi - che al momento non ha ricevuto comunicazioni ufficiali da parte dell'autorità giudiziaria - don Emanuele Tempesta è accusato di abusi sessuali su minori compiuti nel periodo che va dal febbraio 2020 al maggio 2021.A darne notizia la stessa Diocesi che "prende atto con stupore e dolore di questa notizia e si impegna sin da subito ad approfondire i fatti, applicando le indicazioni del diritto universale della Chiesa e della CEI e a seguire le indicazioni che le verranno date dalla Santa Sede". (Rai News)

Se ne è parlato anche su altri media

Gli elementi raccolti hanno portato ai domiciliari per il sacerdote (in una località lontano dalla parrocchia), arrestato quando si trovava in una colonia estiva. Ora i bambini saranno risentiti con la formula dell'incidente probatorio anche dal pm di Busto Arsizio, Flavia Salvatore. (Sky Tg24 )

Dopo l’ordinazione avvenuta nel giugno 2019, il sacerdote ha ricevuto l’incarico di vicario parrocchiale a Busto Garolfo, in provincia di Milano. Lo comunica la Diocesi di Milano. (ROMA on line)

Nato nel 1992 a Rho, dopo l’ordinazione sacerdotale avvenuta nel giugno 2019, don Emanuele Tempesta ha ricevuto l’incarico di vicario parrocchiale a Busto Garolfo, nelle parrocchie di Santa Geltrude e dei Santi Salvatore e Margherita. (BlogSicilia.it)

Domani, sabato 17 luglio, Don Emanuele verrà ascoltato dalla giudice per le indagini preliminari che ha firmato l'ordinanza di custodi cautelare nei suoi confronti (Fanpage.it)

La polizia si è presentata in borghese e ha parlato con don Tempesta, il quale ha poi detto agli animatori ‘devo scappare’, senza spiegare il motivo. In paese raccontano che don Tempesta accoglieva i minori per colloqui a tu per tu, anche in preparazione della comunione. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

– «Oggi è un giorno buio». Delpini vicino a Busto Garolfo. Anche Monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, ha espresso «la propria vicinanza alle comunità parrocchiali di Busto Garolfo e in particolare a tutti i soggetti in vario modo coinvolti nella vicenda – come si legge nella nota diffusa oggi -. (malpensa24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr