Nasce il motore elettrico “portatile”: trasforma qualsiasi veicolo in un attimo – VIDEO

Nasce il motore elettrico “portatile”: trasforma qualsiasi veicolo in un attimo – VIDEO
QuattroMania ECONOMIA

Tumcreate, un’azienda di Singapore, in collaborazione con due università a indirizzo tecnologico, ha sviluppato un motore rimovibile che trasforma le biciclette in delle e-bike.

Il motore Ease ha una potenza di 250 watt e permette alla bici di raggiungere un massimo di 25 km/h per un’autonomia di massimo 50 km

Questo gioiellino porta il nome di Ease e potrà contribuire alla diminuzione del traffico cittadino; preservando così anche l’ambiente. (QuattroMania)

Ne parlano anche altri giornali

Risulta leggermente più rumoroso dei classici motori da city e-bike ma nulla di fastidioso e questo è dovuto all’elevata coppia che è in grado di imprimere. Il disegno e la struttura del telaio permettono alla Mula di affrontare salite e discese di qualunque genere senza sforzare la struttura, in questo giocano un ruolo chiave le sospensioni. (Dueruote)

In caso di furto è importante notificarlo prima possibile alla polizia Conservate la fattura originale per poterla consegnare, in caso di furto, alla polizia. (Ticinonline)

Il tour, partito da Chianciano Terme la scorsa settimana, è entrato domenica 18 luglio in Friuli-Venezia Giulia provenendo da Ferrara. (TGR – Rai)

Occhio alle biciclette, fanno sempre più gola ai ladri

Dati alla mano, riporta la Polizia cantonale, se quattro anni fa il rapporto era di un furto di bicicletta elettrica ogni dieci furti di velocipedi, l’anno scorso si è attestato a circa uno su quattro per un totale di oltre un centinaio di e-bike sottratte. (Ticinonews.ch)

Sono alcuni dei dati emersi dal rapporto 2021 di Conebi (Confederazione Europea dell’Industria Bici, E-Bike, Componenti ed Accessori) e comunicati da Confindustria Ancma. Green Planet. Un futuro roseo. (inSella)

Le cifre parlano chiaro: in Ticino oltre l'80% dei furti di veicoli riguarda delle biciclette e a far gola ai ladri sono sempre di più quelle elettriche o di alta gamma. La polizia cantonale informa che la campagna si articolerà anche attraverso una serie di iniziative che nelle prossime settimane vedranno gli agenti impegnati nelle nostre valli per fornire alla popolazione locale e ai turisti consigli puntuali e flyer di prevenzione. (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr