Sospetto Contagio Da Variante Indiana Dopo Viaggio Nel Paese Asiatico: Due Famiglie In Quarantena

Sospetto Contagio Da Variante Indiana Dopo Viaggio Nel Paese Asiatico: Due Famiglie In Quarantena
Corriere Salentino INTERNO

Nel frattempo i familiari sono collocati in quarantena in attesa di conoscere l’esito del test.

Una donna indiana è risultata positiva al Covid di rientro, giorni fa, da un viaggio nel paese asiatico.

In attesa di conoscerne l’esito rimarranno in quarantena fino a quando non verrà effettuato il secondo tampone previsto tra una decina di giorni

(Lecce) – C’è il timore che la variante indiana possa essere presente in Salento. (Corriere Salentino)

Se ne è parlato anche su altri media

Coronavirus, c'è un sospetto contagio da variante indiana nel Salento: due famiglie sottoposte ai test di Antonello Cassano , Cenzio Di Zanni , Francesco Oliva. (ansa). Il caso a Taurisano, ma gli esperti restano cauti: l'ultima parola arriverà dopo il sequenziamento del genoma. (La Repubblica)

Laboratorio Covid. Si tratterebbe in particolare di una donna tornata dall'India nei giorni scorsi a Taurisano, in provincia di Lecce, insieme alla sua famiglia. Martedì dovrebbe arrivare l'esito del sequenziamento genomico. (TGR – Rai)

Cominciamo dagli attualmente positivi che sono passati da 3.360 a 2.564; diminuisce anche la pressione sui posti letto: quegli occupati sono scesi da 214 a 192. Mentre i paesi che hanno un indice più alto di attualmente positivi per mille abitanti sono Porto Cesareo (10,2), Taurisano (12,2), Matino (11,7) e Casarano (9,1). (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Contagiato il 9,8% dei tamponi: nel Salento altri 159 casi positivi

Calano i contagi nel Salento: è quanto emerge nel consueto report dell’Asl di Lecce, redatto dal dottor Fabrizio Quarta, direttore U. I comuni con maggiori casi di positivi sono rispettivamente Lecce (209), Casarano (180), Taurisano (142), Matino (132) e Gallipoli (111). (LecceSette)

– Nella settimana dal 23 aprile fino a oggi, in provincia di Lecce sono stati 1.135 i tamponi molecolari risultati positivi su poco più di 6mila casi testati. In media, il 24 percento dei salentini ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino (o la dose unica) (LeccePrima)

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il tasso di positività “tiene”, fermandosi al 9,8%. (LecceSette)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr