Una settimana per rimettere in piedi Alessandria dopo la tempesta

Una settimana per rimettere in piedi Alessandria dopo la tempesta
Radiogold Radiogold (Interno)

– Primo bilancio della tempesta che ha spazzato Alessandria sabato 1 agosto, alle 21.50.

Tuttavia non c’è una zona di Alessandria uscita indenne dalla tempesta, sobborghi compresi.

Danni si registrano anche in via Dante, agli Orti (in particolare in viale Milite ignoto) e al quartiere Cristo.

Ne parlano anche altri media

È sabato 1 agosto, a una giornata di caldo torrido segue una serata con pioggia e tempesta di vento. Danni ingenti in gran parte di Alessandria, città che ancora una volta si trova a doversela vedere con avversità climatiche. (Il Piccolo)

Messaggio analogo da parte della Questura di Alessandria: “La forte perturbazione ha causato alcuni allagamenti. “A seguito delle abbondanti piogge cadute stasera, con una situazione già compromessa da quanto accaduto ieri, sono caduti ulteriori rami, tegole etc. (Radiogold)

Sono una cinquantina gli interventi effettuati dei vigili del fuoco la notte scorsa dai vigili del fuoco per l'ondata di maltempo che si abbattuta sull'Alessandrino. Danni ingenti per il maltempo ad Alessandria in Piemonte: colpa del fenomeno chimato downburst. (Il Mattino)

Foto scattate dall’rdv Matteo Serra, dalla pagina Facebook della Protezione Civile di Alessandria. Foto: pagina Facebook Comune di Alessandria. Più di 100 alberi sono caduti o stati fortemente danneggiati creando grandi problemi alla viabilità per l’invasione delle sedi stradali, danneggiando inoltre parecchie automobili in sosta. (Telecity News 24)

Sul posto sono intervenuti gli operatori di Croce Verde, Croce Rossa e Castellazzo Soccorso, i Vigili del Fuoco e la Polizia. La conducente del mezzo è rimasta leggermente ferita (trasportata in codice giallo all’ospedale per accertamenti, altre 3 persone coinvolte in codice verde), il traffico nel tratto coinvolto in prossimità dell’Esselunga ha subito rallentamenti. (Telecity News 24)

L’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini, ha aggiunto che ora verrà fatta un’analisi completa su tutto il verde cittadino “perché il nostro patrimonio arboreo va messo in sicurezza e questo è il tema primario“. (Radiogold)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr