Covid, Liguria: insegnante 32enne morta dopo vaccino Astrazeneca. Disposta autopsia

Covid, Liguria: insegnante 32enne morta dopo vaccino Astrazeneca. Disposta autopsia
IMPERIAPOST SALUTE

I casi per ora sono davvero pochi e sporadici, ma sarà l’Aifa a dirci quale eventuale nesso possa esserci con il vaccino”.

E’ purtroppo deceduta l’insegnante di 32 anni, Francesca Tuscano, ricoverata presso l’Ospedale San Martino di Genova a causa di un quadro trombotico ed emorragico cerebrale.

Ogni settimana Aifa vigila su tutti i casi, come fa normalmente per le reazioni avverse che si verificano per qualsiasi medicinale. (IMPERIAPOST)

Su altri media

Le verifiche di farmacosorveglianza su AstraZeneca procedono spedite e, rispetto alla settimana scorsa, ora Ema sta per compiere un passo in avanti. In queste ore ci sarà un cambiamento: ulteriori approfondimenti fanno dire ad Ema (l’agenzia europea per il farmaco) che il nesso esiste, anche se non è. (ilmattino.it)

Gli è stato inoculato il vaccino, non è Astrazeneca e la Magistratura ha deciso di aprire un fascicolo per vederci chiaro Oggi abbiamo pubblicato la notizia di due decessi di cittadini acresi, specificando che entrambi avevano ricevuto il vaccino Astrazeneca. (Acrinews.it)

Roma, 7 apr. Interverranno: Il presidente del Css, Franco Locatelli, il dg di Aifa, Nicola Magrini e il dg della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza (LaPresse)

Vaccino AstraZeneca, De Luca: “Si può usare o no? Il governo chiarisca. E decida su Sputnik”

Un uomo di 45 anni, di Acri ma con abitazione a Castrolibero, è morto nel giorno di Pasquetta nel centro Presilano attorno alle 11,30, inutilmente soccorso dal 118 che proprio a mezzogiorno ne ha constatato il decesso. (Il Fatto di Calabria)

Milano, 6 apr. Così Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, a Rainews24. (LaPresse)

Invitiamo il Governo a decidere subito sulla utilizzabilità di AstraZeneca per evitare blocchi drammatici nelle somministrazioni». Ogni giorno perduto nella valutazione di questo vaccino è un atto di irresponsabilità verso il Paese» (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr