Israele, polizia disperde la folla intorno alla bara della giornalista uccisa - L'Unione Sarda.it

Israele, polizia disperde la folla intorno alla bara della giornalista uccisa - L'Unione Sarda.it
L'Unione Sarda.it ESTERI

La polizia israeliana ha disperso una folla con bandiere palestinesi all'uscita dall'ospedale, a Gerusalemme, al passaggio della bara della giornalista Shireen Abu Aklhe, uccisa mercoledì mattina da una pallottola, crimine per cui i palestinesi accusano Israele.

La bara ha rischiato di cadere a terra.

"Se non smettete di cantare questi slogan nazionalisti vi disperderemo usando la forza proibiremo i funerali" ha dichiarato un poliziotto in un megafono, riferisce l'agenzia France Presse. (L'Unione Sarda.it)

Ne parlano anche altri media

Condanna anche in Italia, dove il segretario del Pd Enrico Letta ha scritto su Twitter che "nessuna spiegazione può giustificare questo scempio" (L'Unione Sarda.it)

(askanews) - Una giornata particolare a Gerusalemme, con una vera e propria marea umana a rendere l'ultimo omaggio alla giornalista Shireen Abu Akleh, corrispondente di Al Jazeera uccisa mercoledì mattina da una pallottola mentre seguiva un raid israeliano in Cisgiordania a Jenin. (Today.it)

Fonti palestinesi affermano che la polizia israeliana ha lanciato granate stordenti. Secondo la polizia, “centinaia di persone si sono riunite davanti all’ospedale francese a Sheikh Jarrah (Gerusalemme est, ndr) e iniziato a scandire slogan nazionalisti” (Il Fatto Quotidiano)

Le forze di occupazione israeliana attaccano i palestinesi al funerale della giornalista Abu Akleh

All'uscita dall'ospedale un tafferuglio è avvenuto quando la polizia ha impedito che la bara della giornalista fosse issata in spalla da un gruppo di persone. (ANSAmed) - TEL AVIV, 13 MAG - Sono iniziati in un clima di forte tensione a Gerusalemme i funerali di Shireen Abu Akleh, la reporter colpita a morte due giorni fa a Jenin durante uno scontro a fuoco fra soldati israeliani e miliziani palestinesi. (Gazzetta di Parma)

"La morte di Shireen Abu Akleh - prosegue Fico - lascia l'ennesima ferita su un territorio martoriato da un eterno e insopportabile conflitto. Serve far chiarezza sulla sua morte, ma soprattutto serve rilanciare con forza il processo di pace fra Israele e Palestina" (Tiscali Notizie)

Questa mattina i soldati israeliani hanno sparato granate assordanti e aggredito i palestinesi che trasportavano la bara della giornalista Shireen Abu Akleh davanti a un ospedale di Al-Quds (Gerusalemme). (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr