«Bridgerton 2», chi sono i nuovi membri del cast

«Bridgerton 2», chi sono i nuovi membri del cast
Vanity Fair Italia CULTURA E SPETTACOLO

Netflix, che nel weekend di Pasqua ha ufficializzato l’addio a Bridgerton di Regé-Jean Page, il bel Duca di Hastings, ha annunciato per la seconda stagione della sua serie tv quattro nuovi ingressi.

Da queste domande è nato il personaggio del Duca di Hastings», ha spiegato Chris Van Dusen, showrunner e produttore esecutivo di Bridgerton.

LEGGI ANCHE. «Bridgerton 2», è ufficiale: il Duca di Hastings non ci sarà. (Vanity Fair Italia)

La notizia riportata su altre testate

Also say hello to Calam Lynch who will play Theo Sharpe and Rupert Young who will play Jack. Bridgerton has added four actors to Season 2: Charithra Chandran will play Edwina Sharma, Kate’s younger sister and Shelley Conn will play Mary Sharma, Kate’s mother. (Vanity Fair.it)

Leggi anche: Netflix: ecco tre serie tv da non perdere dopo «Gli Irregolari di Baker Street» Quattro nuovi personaggi si aggiungono al cast Bridgerton. (Ultim'ora News)

L’idea di tornare in Bridgerton 2 ( le anticipazioni) e per di più in un ruolo secondario non avrebbe quindi entusiasmato l’attore che gentilmente avrebbe dunque declinato l’offerta. Il Duca di Hastings non tornerà in Bridgerton 2 per una decisione dell’attore? (Lanostratv)

Make up di primavera, le nuove tendenze occhi

LEGGI ANCHE. La passeggiata di Pasqua della regina e del principe Carlo. Che la regina Elisabetta abbia uno spiccato senso dell’umorismo, è cosa nota. (Vanity Fair Italia)

Addio Simon in Bridgerton 2, Regé-Jean Page spiega perché. “Simon in Bridgerton 2 non ci sarà”. Regé-Jean Page, interprete del carismatico Duca di Hastings Simon Basset, non sarà parte del cast della seconda stagione. (TVSerial.it)

Aspirazionale, reale e molto lontano dall’idea di perfezione, il makeup scende dalle passerelle per raccontare la storia di chi lo indossa. Il make-up si indossa per pura gioia personale e non solo per deliziare gli occhi degli altri. (Vanity Fair Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr