GIORNATA DELLA RICERCA. CHI SONO GLI SCIENZIATI PREMIATI: PIERRE JOLIOT, MARCELLA BONCHIO E MARKUS ANTONIETTI

MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

Pierre Joliot, biologo, professore emerito al Collège de France, oggi assente, ha comunque commentato: “Voglio anzitutto dire quanto apprezzo che il mio contributo alla ricerca di base sulla fotosintesi naturale sia stato riconosciuto dall’attribuzione del Premio ‘Lombardia è Ricerca'” ha sottolineato.

Bonchio ha anche sottolineato l’importanza strategica del premio ‘Lombardia è Ricerca’ dedicato alla sostenibilità: “Permetterà di fare squadra, e di finanziare collaborazioni importanti con università e centri di ricerca in Lombardia, di questo c’è bisogno, delle migliori idee e delle migliori competenze, perché la sfida è difficilissima”. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La notizia riportata su altri media

/ YouTube Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

(LaPresse) – “Siamo in un’epoca di grandi cambiamenti: la società è permeata dai risultati della scienza. Ci sono sfide nuove e ignote ma anche prevedibili. (LaPresse)

Covid, la guardia resta alta, ma niente restrizioni. Si va avanti con le terze dosi, anche per docenti e Ata Di. Le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ancora una volta, indicano la rotta nella gestione dell’emergenza Covid. (Orizzonte Scuola)

Sergio Mattarella celebra I Giorni della Ricerca

Lo scorso lunedì erano stati registrati 5.144 casi con un tasso di positività del 2,1% L'allarme nella sua Lectio Magistralis in occasione dell'apertura dell'anno accademico dell'Università Sapienza di Roma. (LaPresse)

I malati oncologici hanno avuto molte difficoltà, nel corso di questi anni, a svolgere visite e terapie per il sovraffollamento degli ospedali. Il Covid-19 ha complicato la vita di tutti, ma soprattutto di quelle persone che sono costrette a dover lottare con il cancro. (La Lazio Siamo Noi)

Al termine della cerimonia, il Presidente della Repubblica Mattarella ha consegnato tre importanti riconoscimenti a scienziati e sostenitori di AIRC. Il Premio AIRC "Credere nella Ricerca" è stato attribuito a Geppi Cucciari per il suo costante impegno nella valorizzazione del ruolo della ricerca e dell'importanza della prevenzione. (Focus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr