Pallavolista truffato, interrogazione di Capitanio al ministro: "Chiarisca"

Pallavolista truffato, interrogazione di Capitanio al ministro: Chiarisca
Prima Monza INTERNO

Lo sportivo, secondo quanto ricostruito dall'inviato delle Iene, avrebbe versato nell'arco di 15 anni 700mila euro ad una fantomatica modella di cui si era innamorato

Il ministro degli Interni Luciana Lamorgese faccia chiarezza sulla vicenda del pallavolista truffato dalla finta modella.

Il ministro Lamorgese chiamata a fare chiarezza.

Il caso. Finisce in parlamento la vicenda di Roberto Cazzaniga. (Prima Monza)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Danilo Rinaldi, amico ed ex compagno di squadra del pallavolista raggirato da due ragazze che l’hanno convinto a versare migliaia di euro a una fidanzata inesistente ha organizzato una raccolta fondi con un obiettivo ben preciso,: “Aiutare Roberto Cazzaniga a ricominciare una nuova vita, lontano da chi per 15 anni lo ha sfruttato senza alcuna pietà”, si legge sul sito Gofundme. (Casteddu Online)

Nel 2017 la donna avrebbe ristrutturato interamente la sua villetta - raccontano i vicini- cambiando tutto: dai pavimenti alle finestre. La stessa casa dove in questi giorni la cagliaritana trasferita a Capoterra si è barricata dopo la messa in onda del servizio de Le Iene, che ha raccontato la surreale vicenda di Roberto Cazzaniga convinto di essere fidanzato con una famosa modella che gli chiedeva ripetutamente soldi. (YouTG.net)

Un segnale di sensibilizzazione, un modo per tenere alta l’attenzione sul drammatico fenomeno della violenza di genere che sembra non conoscere fine. Alla cerimonia era presente anche una rappresentanza di studenti delle scuole elementari e medie e degli Istituti Ianas e Iti. (vistanet)

Pallavolo: Truffato dalla finta fidanzata, solidarietà per Roberto Cazzaniga, già raccolti oltre 10mila euro

La finta modella che ha truffato Roberto Cazzaniga, 42enne ex azzurro ed attuale capitano di Gioia del Colle, si sarebbe ristrutturata casa con i soldi da lui inviati. (Leggo.it)

In entrambe le panchine sarà apposto anche il numero verde nazionale 1522 Anti Violenza e Stalking Inaugurate questa mattina due panchine rosse simbolo della lotta alla violenza sulle donne donate da Conad al Comune. (Sardegna Reporter)

Come riporta il Corriere della Sera cinquanta euro sono arrivati «da quello che si siede in fondo al campo». E in tutti questi anni, per aiutare la fantomatica ragazza a superare altrettanto fantomatici problemi di salute, le inviava dei soldi attraverso regolari bonifici, per un totale di circa 700mila euro in 13 anni . (Eurosport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr