Vaccini Parma, da venerdì al via le prenotazioni per la fascia 30-34 anni

Vaccini Parma, da venerdì al via le prenotazioni per la fascia 30-34 anni
il Resto del Carlino SALUTE

Parma, 11 giugno – A partire da oggi chi ha un’età compresa tra i 30 e i 34 anni può prenotare un appuntamento per essere vaccinato contro il Covid-19 in una delle strutture dell’Ausl di Parma.

Tra la città e la provincia, i cittadini che rientrano nella fascia sono circa 26.500.

Poiché, “l'eccessivo afflusso e/o sovraccarico di richieste potrebbe creare rallentamenti alle linee telefoniche o ai sistemi informatici di prenotazione. (il Resto del Carlino)

Su altri giornali

A metà del mese quindi tutta la popolazione avrà avuto la possibilità di prenotare la propria vaccinazione; ovviamente la possibilità di fissare l’appuntamento resta sempre aperta a partire dalla data di sblocco delle finestre. (Libertà)

“Il vaccino Vaxzevria viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo). (fonte: Adnkronos) (Il Faro online)

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Vaccinazioni, finora 1.882 piacentini 30-34enni hanno prenotato la prima dose

A chi è convocato oggi (sabato 12 giugno) per la prima dose e ha meno di 60 anni le Asl hanno ricevuto indicazione di somministrare, se possono e lo hanno disponibile, un vaccino alternativo ad AstraZeneca. (Provincia Granda)

A seguito della circolare del Ministero della Salute, inviata nella notte, relativa al blocco dei richiami con AstraZeneca per le persone con meno di 60 anni, che dovranno ricevere la seconda dose con Pfizer o Moderna, è stata invece temporaneamente sospesa sul portale la funzione di modifica prenotazione della seconda dose. (Nove da Firenze)

Il teste vuole pure documentare la circostanza esibendo un certificato che tiene in mano. "Quando è subentrato Rubino nella proprietà dei terreni - ha aggiunto - sono iniziati i contrasti. (AgrigentoNotizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr