Fondazione e Banca Mps siglano accordo per chiudere contenzioso. Colombani, ora avanti con rafforzamento patrimoniale

FIRST CISL ECONOMIA

Ansa ha così titolato il suo lancio: “Mps: First Cisl, bene accordo, avanti con rafforzamento”.

Sulla stessa linea Adnkronos che scrive “Mps: Colombani (First Cisl), positivo accordo con fondazione su contenzioso”.

Il titolo di FinanzaReport.it mette in evidenza le cifre dell’intesa “Fondazione Mps, c’è l’accordo: via dalla banca 3,8 miliardi di rischi legali”

Per Agi “Mps: positivo accordo con Fondazione sul contenzioso”. (FIRST CISL)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Motivo per il quale sarebbe necessario porre un'accelerazione alla business combination, opzione prevista dal piano dell'istituto guidato dall'ad Francesco Guido. Dunque, il capo della Vigilanza Bce, Andrea Enria, sottoporrà a severo scrutinio i bilanci. (ilGiornale.it)

“L’FC Barcelona informa di aver chiuso in via stragiudiziale e amichevolmente i diversi contenziosi civili e lavorativi che aveva aperto con il giocatore brasiliano Neymar da Silva Santos Júnior. Neymar è stato un giocatore dell’FC Barcelona dalla stagione 2013/14 alla stagione 2016/17 (Calcio In Pillole)

«L’accordo preliminare consente alla Banca di ridurre le richieste risarcitorie per un ammontare pari a 3.8 miliardi, offrendo un contributo rilevante alla soluzione del principale elemento di incertezza che grava sul bilancio della Banca» La notizia dell’accordo è arrivata nel tardo pomeriggio, a Borsa chiusa, con un comunicato di Banca Mps. (Corriere Fiorentino)

Un accordo che pone le basi per l’eliminazione del contenzioso tra Fondazione e Banca è senza dubbio una buona notizia. Così Fabio Brunamonti, segretario First Cisl del Mps. (Il Cittadino on line)

Ecco novità e scenari per il Monte dei Paschi di Siena (Mps). L’ultima mossa è l’accordo preliminare tra la banca in mano al Tesoro e la Fondazione Monte dei Paschi che consente di ridurre di un terzo la bomba legale piazzata a Siena. (Startmag Web magazine)

Ogni discorso è rimandato a dopo gli stress test del 30 luglio, che daranno una fotografia più nitida sullo stato di stato di Mps. Il mantenimento del rapporto con la città, la salvaguardia dei livelli occupazionali e la valorizzazione del patrimonio artistico della banca dovranno ora essere il faro necessario" (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr