Cantone apre inchiesta sui vaccini, Nas da Arcuri

Cantone apre inchiesta sui vaccini, Nas da Arcuri
Imola Oggi SALUTE

Il procuratore Raffaele Cantone vuole inoltre capire se risultino regioni italiane che abbiano inoltrato istanze ai fini dell’approvvigionamento diretto.

L’ipotesi è quella di “tentata truffa e sostituzione di persona”.

E’ scattato anche il sequestro di un rilevante materiale probatorio ed è stata aperta l’indagine per tentata truffa all’ente pubblico.

L’offerta era stata inviata alla Regione quando era stato annunciato il ritardo della consegna di una parte dei vaccini Pfizer

Ma la procedura aveva insospettito i funzionari dell’ente e i carabinieri del Nas, considerato che l’approvvigionamento dei vaccini Covid avviene a livello centrale. (Imola Oggi)

La notizia riportata su altri giornali

Polemica sterile: al via in settimana una linea nell’ospedale di Bollate. Grazie anche al commissario Bertolaso, il percorso è già partito comprese le vaccinazioni domiciliari che nelle prossime settimane saranno operative su tutto il territorio lombardo. (Prima Milano Ovest)

Il problema delle dosi e dei tempi. L’ulteriore taglio delle dosi di vaccino da parte di AstraZeneca non è certo una buona notizia. Emergenza Covid, il piano per somministrare mezzo milione di dosi di vaccino al giorno è allo studio. (Metropolitan Magazine )

Tre i decessi: si tratta di tre uomini di 63, 72 e 87 anni di Serramazzoni, Sassuolo e Vignola. La campagna continuerà, quindi è importante avere pazienza e assicurare ai propri medici la maggior collaborazione possibile. (il Resto del Carlino)

Gli over 80 tutti in fila per il vaccino: "Bisogna farlo e non ci si tira indietro"

Governo pronto a finanziamento da 60 milioni. Siglata l'intesa tra Governo, Regioni e sindacati per il coinvolgimento dei medici di medicina generale nella campagna di vaccinazione anti Covid. Il finanziamento sarà progressivamente definito sulla base dell’andamento della campagna vaccinale e degli obiettivi e dei target assegnati ai mmg (Quotidiano Sanità)

555 dosi di vaccino così suddivise:. ⁃ 102 presso il Centro Vaccinale di Bisaccia. ⁃ 103 presso il Centro Vaccinale di Lioni. ⁃ 96 presso il Centro Vaccinale di Sant’Angelo dei Lombardi. ⁃ 108 presso il Centro Vaccinale di Montella. (AvellinoToday)

Nelle strutture, erano presenti medici e infermieri in assetto anti Covid per l’accoglienza, la fase dell’accettazione e la somministrazione del vaccino Pfizer. Puntuali ed emozionati, qualcuno sulla sedia a rotelle, qualcuno con il bastone, e quasi tutti accompagnati da un figlio, un nipote, un famigliare. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr