Alitalia: De Toma (FdI), Governo volta ancora le spalle a Sindacati e lavoratori

Alitalia: De Toma (FdI), Governo volta ancora le spalle a Sindacati e lavoratori
Per saperne di più:
La Voce del Patriota ECONOMIA

Dopo il decreto per la ripartenza di ITA, ex Alitalia, il Governo volta ancora le spalle ai Sindacati che chiedono l’assunzione del personale senza assurde selezioni come fossero nuovi lavoratori, una Cassa Integrazione straordinaria che traguardi ben oltre il 2025, il rifinanziamento del Fondo Straordinario del Trasporto Aereo e un Contratto Collettivo Nazionale che sia all’altezza di una Compagnia Aerea di bandiera. (La Voce del Patriota)

La notizia riportata su altri media

Alitalia, la mobilitazione continua. Altre manifestazioni seguiranno a quelle di oggi a piazza del Popolo, a piazza San Silvestro, al Mef e a Porta Pia (Girodivite)

Se così fosse, quei soldi pubblici – gli ennesimi elargiti alla compagnia e non restituiti – avrebbero dato al vettore un vantaggio illegittimo rispetto alle compagnie rivali. Ancora nessun verdetto su Alitalia. (Sky Tg24 )

Nel vertice, andato in scena ieri, il vicesegretario Giuseppe Provenzano ha dichiarato come sia «urgente la convocazione di un tavolo nazionale in cui l'intero governo si assuma la responsabilità politica del futuro della compagnia». (ilGiornale.it)

Alitalia, test call center: due ore e mezza per informazioni su un biglietto, senza successo

In testa al corteo un grande striscione con la scritta “Giù le mani dai lavoratori Alitalia”. “Il governo è responsabile. (LaPresse)

Roma – “Il Governo tra i tanti problemi che è tenuto ad affrontare non può mettere in secondo piano la vicenda dell’Alitalia. (Il Faro online)

Fonti dell’azienda ammettono che il call center «è in un momento di sofferenza», dovuto in gran parte alla «mole delle richieste di rimborsi e sulla sorte dei crediti del programma MilleMiglia». 3' di lettura. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr