EDITORIALE DEL LUNEDI'. Napoli, continua il tabù San Siro, sponda nerazzurra e arriva la prima sconfitta in campionato

PianetAzzurro SPORT

Gli azzurri sono stati poco incisivi sulle fasce esterne, in particolar modo su quella sinistra dove il capitano, non servito a dovere, è stato un pesce fuor d’acqua.

Analizzando il match possiamo dire che il Napoli, recentemente non è più la squadra brillante di inizio torneo, come testimoniano i risultati con il Verona e quello di ieri sera.

Ancora una volta si conferma, per il Napoli, il tabù San Siro, sponda nerazzurra. (PianetAzzurro)

Se ne è parlato anche su altri media

Inter-Napoli: voti e tabellino del primo tempo del match di San Siro valido per la 13° giornata del campionato di Serie A. Roma). VAR: Aureliano. Ammoniti: Osimhen (N), Koulibaly (N), Rrahmani (N), Calhanoglu (I), Inzaghi (dalla panchina, I). (CalcioMercato.it)

Sapevamo fosse una partita difficile perché loro pressano alto, ma abbiamo giocato molto bene. L'importante è vincere e salire la classifica". Hakan Calhanoglu, centrocampista nerazzurro, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Inter TV dopo la partita contro il Napoli: "Non mi interessa fare gol o assist, l'importante è vincere e salire su in classifica. (Napoli Magazine)

L'Inter spazza via il Napoli - con il brivido nel finale - grazie a un super Hakan Calhanoglu. Eccola qui la prima vittoria di un big match. (passioneinter.com)

Viveva con le sue regole: a volte si divertiva a dare la caccia ad altre persone con il suo accendino” Spesso elogiato sul campo, frequentemente criticato dal punto di vista personale. (Calcio In Pillole)

C’è stato poco coraggio nel primo nel primo tempo, se si gioca con timore contro queste squadre sei spacciato Spalletti, invece, porta con sé il rammarico per un primo tempo non all’altezza. (Quotidiano.net)

Il Napoli è in flessione e comincia ad avere poca tenuta in campo, ma ha dimostrato anche carattere, forza e qualità. Dries col quel gol segnato diventa il più grande cannoniere della storia del Napoli in campionato, superando Vojak. (Napoli Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr