Governo Draghi, rebus sottosegretari: i partiti allo sprint finale

Governo Draghi, rebus sottosegretari: i partiti allo sprint finale
Più informazioni:
Adnkronos INTERNO

Leggi anche Governo Draghi, resta nodo su successore Carfagna. Fonti del Movimento 5 Stelle confidano che la partita possa chiudersi tra stasera e domani.

Il nome che circola è quello di Stefano Candiani, meno 'divisivo' dal punto di vista dei dem di Nicola Molteni.

I pentastellati sperano di portare a casa 11-12 caselle, ma i più pessimisti parlano addirittura di 10 posti a disposizione del M5S.

Nel Consiglio dei ministri del mattino, in gran parte focalizzato sulle nuove norme anti Covid, non hanno trovato spazio i nuovi sottosegretari del governo Draghi. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

Rassegnato, il sottosegretario Garofoli, cui il premier ha delegato la partita del sottogoverno, ha ricominciato a fare i conti. Anche perchè Draghi vorrebbe tenere per sè 6/7 caselle per mettere persone di fiducia, tecnici, a fare da sentinelle nei ministeri affidati a politici. (Tiscali Notizie)

Mario Draghi ieri ha cominciato a capire sulla propria pelle cosa significhi avere a che fare con i partiti e con le loro richieste. Un difficile gioco a incastri che potrebbe costare il sacrificio a un big come Stefano Buffagni, pure molto stimato dagli altri partiti. (La Stampa)

Parole che hanno creato qualche imbarazzo a Palazzo Chigi, con Draghi che aveva invitato nei giorni scorsi a non rilasciare ancora dichiarazioni in questo senso. Tra tutti gli Interni, dove Matteo Salvini vorrebbe indirizzare l’azione di Governo su un argomento caro al Carroccio come l’immigrazione, e la Salute, influendo sulle scelte del ministro Roberto Speranza. (Money.it)

Sottosegretari, attesa per le nomine. Oggi il cdm, non è escluso lo slittamento

LaPresse. Garantire che vengano rispecchiati i pesi dei partiti registrati nel voto di fiducia in parlamento e fare in modo che per il 60% almeno siano donne. (Sky Tg24 )

Tra questi il Mise: ma sullo scorporo dell'energia dal ministero del leghista Giancarlo Giorgetti la discussione è ancora aperta. (askanews) - Non è ancora chiusa la partita dei sottosegretari del governo Draghi. (Tiscali.it)

In corsa per Forza Italia c'è Valentino Valentini, uno dei fedelissimi di Arcore ed esperto di politica estera La Lega punta su Stefano Candiani, rinunciando a Nicola Molteni considerato troppo divisivo. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr