Genova, frana sotto al cimitero di Camogli: 200 bare finiscono in mare

Genova, frana sotto al cimitero di Camogli: 200 bare finiscono in mare
Il Messaggero INTERNO

Quindi l’ipotesi è che «la mareggiata abbia scavato circa 50 metri verso l’interno»

Sul litorale, proprio dove c'è il cimitero, si è staccato un pezzo di costone dalla roccia.

Al Secolo XIX ha spiegato che la zona era «sotto controllo, monitorata e transennata da qualche giorno perché si sentivano scricchiolii».

Duecento bare in mare a Camogli, provincia di Genova.

Sono subito intervenuti i pompieri e i vigili del fuoco per recuperarle e mettere in sicurezza quelle rimaste in bilico. (Il Messaggero)

Su altri giornali

Altre sono invece rimaste incastrate sugli scogli e tra la terra portata dalla frana e il loro recupero è al momento difficoltoso. Una frana ha interessato nel pomeriggio il cimitero di Camogli, in provincia di Genova (Il Fatto Quotidiano)

na frana di grosse dimensioni si è staccata dalla stada statale Aurelia, tra Recco e Camogli, proprio nel punto in cui c'è una porzione del cimitero della cittadina del levante genovese. Intanto le bare sono state trasportate dalla corrente nel porticciolo dove i sommozzatori sono al lavoro (Primocanale)

Si sta pianificando la strategia per il recupero delle bare finite in mare e quelle rimaste in bilico. Intanto si sta anche cercando il modo migliore per recuperare le bare in mare e quelle ancora in bilico (ilGiornale.it)

Una frana travolge il cimitero: quell'orrore delle bare in mare

Il grosso smottamento è avvenuto a valle della strada provinciale 30 di Camogli, non coinvolta ma sulla quale il sindaco di Camogli ha preferito prudenzialmente istituire un senso unico alternato sulla sola corsia di monte, in prossimità del Belvedere. (InMeteo)

La Capitaneria di porto sta collocando delle panne nello specchio di mare dove si sono riversati i materiali rocciosi e i feretri. APPROFONDIMENTI CRONACA Frana il cimitero di Camogli: duecento bare finiscono in mare. (Il Gazzettino)

Il grosso smottamento è avvenuto a valle della strada provinciale 30 di Camogli, non coinvolta ma sulla quale il sindaco di Camogli ha preferito prudenzialmente istituire un senso unico alternato sulla sola corsia di monte, in prossimità del Belvedere. (InMeteo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr