Astrazeneca, open week Lazio sospeso. Chi ha prenotato riceverà un altro vaccino

Astrazeneca, open week Lazio sospeso. Chi ha prenotato riceverà un altro vaccino
Il Caffè.tv SALUTE

«L'Open Week Astrazeneca per gli over 18 è stata sospesa ieri sera, sono in corso i richiami per chi il vaccino lo ha già fatto».

Lo ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, durante la presentazione nella sede istituzionale di via Cristoforo Colombo del nuovo sistema di prenotazione dei medici di medicina generale.

LAZIO, D’AMATO: «SU ASTRAZENECA SERVONO DECISIONI RAPIDE E INEVOCABILI». (Il Caffè.tv)

Se ne è parlato anche su altre testate

Vista - “Grazie alla scienza e alle regole che abbiamo seguito il Lazio sarà zona bianca da lunedì. Vogliamo riprendere la vita e il nostro modo di stare al mondo.” Queste le parole di Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, in visita al centro vaccinale di Acea a Roma per l'Open Day dedicato ai ragazzi dai 12 ai 16 anni. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Ripeto, queste sono tutte questioni che è giusto affrontare, ma è giusto affrontarle dopo una decisione chiara, chiara, chiara che devono assumere Cts e ministero della Salute. Su questo vaccino siamo in attesa delle determinazioni, che auspichiamo siano nette, tempestive, chiare e inequivocabili. (Fanpage.it)

Il ministro Speranza ha detto che in Italia il vaccino AstraZeneca sarà utilizzato "secondo le indicazioni e raccomandazioni del CTS che tradurremo in maniera perentoria per l'utilizzo sui territori Nel Lazio circa 225mila persone con meno di 60 anni hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca e sono in attesa di ricevere la seconda dose. (Fanpage.it)

AstraZeneca, nell’ultimo mese l’86% delle dosi a Under 60: è Regione che lo usa di più sui giovani

Conclusa definitivamente, dopo la sospensione precauzionale di ieri in attesa della decisione del Comitato tecnico scientifico, l’open week organizzata fino a domenica Si tratta sia di chi aveva prenotato la prima dose, sia di chi doveva fare il richiamo dopo aver ricevuto una somministrazione di AstraZeneca (Corriere della Sera)

(Agenzia Vista) Roma, 12 giugno 2021 “Accanto al tema sanitario la grande priorità è il lavoro e la ripresa economia. L’apparto produttivo del nostro Paese è ripartito ed è un grande segnale di speranza. (Il Messaggero)

Il Lazio è la Regione italiana che, in percentuale, ha somministrato più prime dosi agli under 60 con il vaccino AstraZeneca. Nello specifico il 14 per cento delle prime dosi è andato a cittadini con più di 60 anni e l'86 per cento, quindi, a persone con età inferiore a 60 anni. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr