Nuovo decreto, le prime misure del governo Draghi per contenere il contagio

Nuovo decreto, le prime misure del governo Draghi per contenere il contagio
elivebrescia.tv SALUTE

Assodato che gli spostamenti fra regioni rimangono vietati fino al prossimo 27 marzo, si prova ora a scendere nelle motivazioni valide per valicare il confine della propria regione.

In ogni caso è obbligatorio portare con sé una documentazione a prova della propria giustificazione (ad esempio un tesserino fornito dal datore di lavoro).

Sarà consentito fare visite in zona gialla nella propria regione e in zona arancione all’interno del proprio Comune

Primo decreto sul contenimento del contagio da coronavirus del governo guidato da Mario Draghi, una via di mezzo fra conferme e ritocchi su spostamenti, colori e autocertificazione. (elivebrescia.tv)

Ne parlano anche altri giornali

Proprietà o affitto – Può andare nelle seconde case soltanto il nucleo familiare della persona che dimostri di avere titolo ad abitarvi Colori restano, parametri cambiano. Promosso il sistema dei tre colori, mentre sono destinati a cambiare i parametri. (Prima Saronno)

L’intenzione, secondo diverse fonti di governo, sarebbe quella di varare con largo anticipo, già nei prossimi giorni, il nuovo provvedimento destinato a rinnovare le misure anti contagio del dpcm in scadenza il 5 marzo. (ilFormat)

Il presidente del Consiglio, secondo quanto riporta “Corriere.it”, ha convocato per le 19 a palazzo Chigi un vertice con i ministri e i vertici del comitato tecnico scientifico per affrontare l’emergenza legata alle varianti del virus e le nuove misure da inserire nel provvedimento che dovrà entrare in vigore il 6 marzo. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Covid, primo decreto Draghi: ecco le nuove regole, cosa cambia e cosa si potrà fare

Spostamento verso le seconde case : con il nuovo decreto è possibile recarsi presso le seconde case indipendentemente dal colore della zona di residenza. Vediamo insieme quali potranno essere leda rispettare con il nuovo DPCM. (Skuola.net)

Si può andare dalle 5 alle 22 e sempre rimanendo all’interno del proprio comune. Colori restano, parametri cambiano. (Prima Lodi)

Ovviamente sarà uscire fuori dalla propria regioni in caso di comprovate esigente sanitarie, lavorative o di urgenza. Secondo quanto riportato dal sito Corriere.it resteranno vietati gli spostamenti tra regioni, anche se facenti parte delle zone gialle, fino almeno al 27 marzo. (Amalfi Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr