Tutela animali e ambiente entrano finalmente nella Costituzione: primo via libera del Senato

Tutela animali e ambiente entrano finalmente nella Costituzione: primo via libera del Senato
greenMe.it INTERNO

La novità. In altre parole, dopo anni di richieste, la protezione degli animali e dell’ambiente saranno disciplinati dalla Costituzione.

Con 224 voti a favore, ieri il Senato ha dato il via libera al ddl per l’inserimento della tutela dell’ambiente, della biodiversità e gli ecosistemi nella Carta Costituzionale.

Grande la soddisfazione delle diverse associazioni animaliste e ambientaliste italiane che da tempo si battono per il riconoscimento costituzionale della tutela dell’ambiente. (greenMe.it)

Su altre testate

117 della Costituzione riservandone la potestà legislativa allo Stato: “s) tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali”. 9 della Costituzione, non promulga la legge di tutela del suolo che giace da anni nei cassetti. (Il Fatto Quotidiano)

Il Ddl introduce tra i principi fondamentali di tutela previsti dall'articolo 9 della Costituzione, «la tutela dell'ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, anche nell'interesse delle future generazioni». (La Stampa)

Manca ancora il passaggio alla Camera, e le associazioni ambientaliste premono perché avvenga al più presto, ma il Senato ha approvato il decreto legge per inserire tutela dell'ambiente, biodiversità ed ecosistemi nella Costituzione. (La Repubblica)

Riforme, rischi e ritardi dietro il simbolo dell'ambiente in Costituzione

Ad accoglierli, nella sala consiliare del municipio, con il sindaco Aldo Allineri c’erano la vice Luigina Terzano, l’assessore Claudia Bevilacqua, il consigliere provinciale Angelica Corino e don Felice Sanguinetti. (La Nuova Provincia - Asti)

Se la riforma dell’articolo 9 andasse in porto, si aggiungerebbe alla Carta il riferimento alla tutela dell’«ambiente» e degli «ecosistemi» dopo il comma che già prevede tra i principi fondamentali della Repubblica la «tutela del paesaggio» e del «patrimonio artistico». (Avvenire)

Ha approvato la modifica di uno dei principi fondamentali della Costituzione. La novità riguarda l’ambiente e può essere dunque considerata positiva - così la giudicano tutte le associazioni ambientaliste - perché se e quando il disegno di legge costituzionale sarà promulgato (la procedura, com’è noto, è lunga) all’articolo 9 si aggiungeranno la (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr