Brembo: acquistata la spagnola J.Juan - Quattroruote.it

Brembo: acquistata la spagnola J.Juan - Quattroruote.it
Quattroruote ECONOMIA

J.Juan ha sede a Gavà, alle porte di Barcellona, e possiede quattro stabilimenti: tre in Spagna e uno in Cina.

La Brembo, uno dei principali produttori italiani di componentistica per auto e moto, prosegue il suo percorso di crescita per linee esterne con una nuova acquisizione in Spagna.

"Siamo orgogliosi di accogliere J.Juan nel gruppo Brembo", ha dichiarato il presidente Alberto Bombassei

Queste fabbriche producono tubi freno, un componente strategico per la sicurezza dell’impianto frenante che integrerà l’attuale gamma di prodotti Brembo per il mondo delle due ruote. (Quattroruote)

Su altre fonti

“Questa transazione è in linea con la nostra strategia globale e segue la recente acquisizione di SBS Friction. “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a J.Juan nel Gruppo Brembo", ha dichiarato Alberto Bombassei, Presidente di Brembo. (InMoto)

José Luis Juan, amministratore delegato di J.Juan, ha aggiunto: “Siamo lieti di entrare nel Gruppo Brembo “Siamo orgogliosi di accogliere J.Juan nel Gruppo Brembo - sono state le parole del presidente Alberto Bombassei -. (Moto.it)

Questa operazione è in linea con la nostra strategia globale e segue la recente acquisizione di SBS Friction in Danimarca. Ultimo ma non meno importante, Brembo conta su J.Juan per rafforzarsi in un mercato chiave come quello cinese (Corriere della Sera)

Brembo si espande in Spagna e acquista J.Juan

L’ingresso di J.Juan è per noi una grande opportunità, perché rafforza il nostro posizionamento di azienda sempre più orientata a proporre ai clienti soluzioni complete, integrate e di qualità”. “Siamo lieti di entrare nel Gruppo Brembo”, ha dichiarato José Luis Juan, amministratore delegato di J. (La Gazzetta dello Sport)

“Siamo orgogliosi di accogliere J.Juan nel Gruppo Brembo”, ha dichiarato Alberto Bombassei, Presidente di Brembo. L’acquisizione è soggetta all’approvazione delle autorità antitrust, al seguito della quale avverrà il perfezionamento dell’operazione, atteso nella seconda metà del 2021 (Dueruote)

Nonostante la pandemia abbia colpito anche il settore della componentistica, J.Juan è riuscita a chiudere il 2020 appena terminato con un fatturato di circa 60 milioni di euro. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr