Documenti falsi per il Reddito di cittadinanza, 50 denunciati

Documenti falsi per il Reddito di cittadinanza, 50 denunciati
Adnkronos INTERNO

È così che il compartimento Polizia postale e delle comunicazioni di Milano ha dato avvio a un'indagine che ha portato all’individuazione di oltre cinquanta soggetti che hanno percepito, o tentato di percepire, il Reddito di cittadinanza senza averne diritto.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano e dal servizio polizia postale e della comunicazioni di Roma, è iniziata nel settembre del 2020 e ha portato nel tempo all’arresto di due soggetti trovati in possesso di documentazione falsa, all’esecuzione di otto perquisizioni e al ritrovamento di carte prepagate, ricevute di presentazione dell’istanza del reddito di cittadinanza, nonché dei messaggi che gli interessati si scambiavano via chat per concordare viaggi e permanenza sul territorio

I 50 sono stati denunciati. (Adnkronos)

Su altri giornali

L'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano e dal Servizio Polizia Postale e della Comunicazioni di Roma, è iniziata nel settembre del 2020 ed ha portato nel tempo all'arresto di due soggetti trovati in possesso di documentazione falsa, all'esecuzione di otto perquisizioni ed al ritrovamento di carte prepagate, ricevute di presentazione dell'istanza del reddito di cittadinanza, nonché dei messaggi che gli interessati si scambiavano via chat per concordare viaggi e permanenza sul territorio Stando a quanto ricostruito, la Polizia ha smantellato "un vero e proprio sodalizio criminale che organizzava l'ingresso in Italia di soggetti provenienti dalla Romania, dall'Austria e dalla Germania per recarsi presso gli uffici postali milanesi al fine di ricevere la card, che ritiravano dietro presentazione di documenti falsificati". (IL GIORNO)

14 ottobre 2021 Link Embed. https://video.repubblica.it/edizione/milano/milano-intascavano-reddito-di-cittadinanza-con-documenti-falsi-cinquanta-denunciati-due-arresti/398614/399326 Copia (Repubblica TV)

Così per oltre 50 persone è scattata una denuncia della polizia di Stato, che ha anche perquisito le abitazioni di altre otto. Ricevevano il reddito di cittadinanza senza averne diritto, presentandosi in posta con documenti falsi, ma sono stati scoperti perché non parlavano italiano. (MilanoToday.it)

Denunciate 50 persone che prendevano il reddito di cittadinanza con documenti falsi

Le date, comunque, sono orientative: il pagamento del Reddito di Cittadinanza, infatti, può avvenire un giorno prima o dopo quanto segnalato. Le domande presentate per il Reddito di Cittadinanza in qualsiasi giorno del mese ricevono risposta dal 15 del mese successivo a quello di presentazione. (Gazzetta del Sud)

APPROFONDIMENTI LO SCENARIO Reddito di cittadinanza, 170.000 disoccupati senza Green pass:. TREVISO Reddito di cittadinanza, fra Maserati e vincite milionarie al gioco:. VIDEO Milano, reddito cittadinanza con documenti falsi: 50 denunce e 8 perquisizioni. (ilmattino.it)

Un “dettaglio” notato dalla Polizia Postale e delle comunicazioni di Milano che hanno individuato oltre 50 persone che percepivano, o tentavano di percepire, il reddito di cittadinanza senza averne diritto: 50 persone sono state denunciate. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr