Morta Ronnie Spector, leader del gruppo The Ronettes

Ticinonews.ch CULTURA E SPETTACOLO

La cantante, un’icona degli anni ‘60, aveva formato il gruppo tutto femminile nel 1957 con la sorella maggiore Estelle Bennett e la cugina Nedra Talley.

Nata Veronica Greenfield a New York il 10 agosto 1943, Spector era figlia di una madre afroamericana-cherokee e di un padre di origini irlandese.

“Il nostro amato angelo terreno, Ronnie, ha lasciato pacificamente questo mondo oggi dopo una breve battaglia col cancro”, ha reso noto la famiglia. (Ticinonews.ch)

Se ne è parlato anche su altre testate

A cura di Giulia Turco. È morta Ronnie Spector, la cantante icona anni ’60 che nel 1957 aveva formato la band pop tutta al femminile, The Ronettes, insieme alla sorella maggiore Estelle Bennett e la cugina Nedra Talley. (Music Fanpage)

A tutti gli studenti rivolgo i migliori auguri per il loro percorso scolastico e di vita”. La prossima settimana, in occasione del terzo open day, previsto per lunedì 17 alle ore 17, sarà possibile visitare la scuola e il Fab Lab (Sardegna Reporter)

Nata nel 1943 a New York con il nome di Veronica Yvette Bennett, una volta diventata moglie di Phil Spector si è fatta conoscere come Ronnie Spector. La loro canzone più celebre è la memorabile Be My Baby, considerata la massima espressione del cosiddetto “Wall of Sound” di Phil Spector. (Paramount Network)

Il romantico rapporto con Phil Spector era cominciato nel ’63, prima come relazione clandestina, poi ufficialmente, con il matrimonio nel ’68. “Be my baby”, uscita nel ’63, resta il pezzo cult assieme a “Baby I love you” e “Walking in the rain”, a cui sono seguiti brani natalizi. (La Voce di New York)

Una celebrazione della vita e della musica di Ronnie sarà annunciata in futuro» La band di Ronnie Spector ebbe anche alcune canzoni protagoniste delle colonne sonore di film amatissimi, come Dirty Dancing, ad esempio. (Billboard Italia)

Nel 1957 forma The Ronettes con la sorella maggiore Estelle Bennett e la cugina Nedra Talley e nel 1963 firma con il leggendario produttore dei Beatles Phil Spector, poi diventato suo marito. Foto Getty Images. (End of a Century)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr