Incendio Airola, l’Arpac: “A Napoli superati i limiti di polveri sottili nelle ore del rogo”

Incendio Airola, l’Arpac: “A Napoli superati i limiti di polveri sottili nelle ore del rogo”
Per saperne di più:
Fanpage.it INTERNO

Picchi meno elevati ma comunque significativi sono stati rilevati nelle stazioni di Pomigliano d’Arco (35,5 µg/m3, PM2.5: 34,6 µg/m3) e di Napoli Ferrovia (60,8 µg/m3, PM2.5: 41,9 µg/m3)

A Napoli superati i limiti di pm10. Nell'area dell'incendio, specifica l'Arpac, non ci sono stati sforamenti dei limiti di legge.

A cura di Pierluigi Frattasi. “A Napoli città superati i limiti di polveri sottili Pm10 durante le ore dell'incendio al deposito Sapa di Airola, scoppiato ieri, ma non è possibile stabilire se il fenomeno sia legato al rogo. (Fanpage.it)

Su altre testate

Picchi meno elevati ma comunque significativi sono stati rilevati nelle stazioni di Pomigliano d’Arco (35,5 µg/m3, PM2.5: 34,6 µg/m3) e di Napoli Ferrovia (60,8 µg/m3, PM2.5: 41,9 µg/m3). Tale ventilazione, per lo più forte, continuerà anche nella giornata di oggi contribuendo a disperdere eventuali sostanze inquinanti ancora presenti nell’aria ambiente. (NapoliToday)

Un pensiero, in particolare, ai due vigili del fuoco ricoverati in ospedale per lieve intossicazione Le fiamme si sono propagate al tetto, scatenando un incendio di vaste dimensioni anche a causa del forte vento. (EdizioneCaserta)

In riferimento al territorio complessivo interessato dall’evento, il quadro meteorologico continua ad essere caratterizzato da una sostenuta ventilazione di grecale che favorisce la dispersione delle sostanze inquinanti. (Ottopagine)

Benevento, maxi incendio devasta azienda che lavora materiale plastico ad Airola

Ciò permetterà di valutare lo stato della qualità dell’aria nel periodo successivo all’incendio. A breve è in programma anche lo svolgimento di campionamenti di terreno superficiale (top soil) in aree di possibile ricaduta degli inquinanti atmosferici diffusi nel corso dell’evento (L'Occhio di Benevento)

"Come Istituzioni saremo vicini per ogni iniziativa di sinergia e di collaborazione. Le famiglie Affinita e De Lucia e l'azienda Sapa da sempre rappresentano motivo di lustro per il Comprensorio intero nonché una risorsa occupazionale preziosa". (Ottopagine)

Maxi incendio in un capannone industriale di un’azienda, che lavora materie plastiche ed effettua logistica nella zona industriale di Airola, in provincia di Benevento. Vigilfuoco Tv Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr