Il viaggio "storico" di Biden in Europa per rilanciare l'Occidente e le democrazie liberali

Il viaggio storico di Biden in Europa per rilanciare l'Occidente e le democrazie liberali
Approfondimenti:
la Repubblica ESTERI

Il viaggio "storico" di Biden in Europa per rilanciare l'Occidente e le democrazie liberali dal nostro inviato Federico Rampini. Una nuova geopolitica sanitaria con la donazione di vaccini ai poveri, la riapertura delle frontiere con l'alleato britannico, il rilancio del multilateralismo per contenere Russia e Cina.

Ma anche lo spinoso dossier commerciale per cui si cerca una composizione tra le due sponde dell'Atlantico. (la Repubblica)

La notizia riportata su altre testate

Johnson e Biden pronti a firmare una nuova Carta Atlantica "Una nuova Carta Atlantica" per rafforzare la "special relation" tra Stati Uniti e Regno Unito. Condividi. Il premier britannico, Boris Johnson, e il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in occasione del meeting del G7 in Cornovaglia, sono pronti a firmare una nuova Carta Atlantica, una versione del 21esimo secolo dell'accordo del 1941 tra Winston Churchill e Franklin D. (Rai News)

A Carbis Bay le navi della marina britannica pattugliano la costa. La Cornovaglia fa il conto alla rovescia in vista del G7 al via venerdì nel resort di Carbis Bay, dove i leader si incontrano per discutere dei temi caldi dell’agenda politica mondiale, con la pandemia al centro dei lavori. (LaPresse)

Nel primo pomeriggio l'avvio della prima sessione di lavoro, riservata ai soli Paesi G7, dunque Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Giappone, Canada, Usa. La promessa di Joe Biden e di Boris Johnson è quella di difendere "i duraturi valori2 dei loro Paesi dalle sfide vecchie e nuove. (ilmessaggero.it)

Vertice Biden-Putin a Villa La Grange

Gli Stati uniti doneranno 500 milioni di dosi Pfizer a 92 Paesi a reddito basso e medio-basso. I due leader promettono di difendere «i duraturi valori» dei loro Paesi dalle sfide vecchie e nuove. (La Stampa)

Sono molti i “nodi” sui quali Joe Biden e i partner europei dovranno lavorare per rilanciare le relazioni transatlantiche. Come nota il magazine Politico, infatti, “Stati Uniti e l’Europa rimangono divisi su molte questioni”. (InsideOver)

La competizione era grande e siamo felicissimi che con il nostro corpo diplomatico siamo riusciti a ottenere questo incontro. Il parco La Grange è stato chiuso da martedì per "motivi eccezionali", ha indicato poi la Città. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr