Wolff: “Hamilton allarga i gomiti, nessuna colpa chiara”

Wolff: “Hamilton allarga i gomiti, nessuna colpa chiara”
Per saperne di più:
FormulaPassion.it SPORT

Intervistato dalla tv tedesca RTL, Toto Wolff è stato nuovamente interpellato sull’argomento.

Il manager austriaco ha nuovamente preso le difese del proprio pilota, ribadendo che a suo giudizio non è possibile stabilire una colpa chiara nel contatto.

Nessun risentimento invece verso Jos Verstappen, padre di Max, per delle dichiarazioni – poi smentite – sul fatto che Wolff ora non debba più telefonargli

Passano i giorni, ma non svanisce l’attenzione mediatica sull’incidente di Silverstone, che ha coinvolto i due contendenti al titolo iridato, Lewis Hamilton e Max Verstappen. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre testate

“Mi ha tagliato la strada e siamo finiti a contatto, ero abbastanza frustrato perché dobbiamo lasciarci spazio l’uno con l’altro". Quello che è successo è stato una grande battuta d’arresto per la squadra ma sappiamo di avere un grande pacchetto con la macchina, il pilota e il telaio“ (Sportal)

E dolorante, ma ha trovato la forza di scrivere parole di fuoco contro Lewis Hamilton: «Sono molto deluso di essere stato buttato fuori in quella maniera. Certo che mi preoccupa Max in ospedale, ma nessuno di noi vuole fare male a un altro» (Corriere della Sera)

“Parliamo di una somma a sette cifre” ha aggiunto Helmut Marko. L’integrità della power unit, in particolare, sarà molto importante per evitare di incappare in penalità sulla griglia di partenza. (FormulaPassion.it)

F1 | Mercedes 2022 - Bottas o Russell? Wolff ha deciso

L'incidente nei primi giri tra Max Verstappen e Lewis Hamilton avrà ripercussioni pesanti sull'intero Mondiale di Formula 1. Il team principal austriaco ci tiene a difendere l'immagine del driver inglese: "E' un pilota assolutamente sportivo che non è mai stato coinvolto in grandi o gravi incidenti. (Sportal)

La Formula 1 è qui I Gp in diretta scritta, con tutte le interviste di Sky Sport ma non solo, anche da Liberty Media. (F1-News.eu)

Russell infatti, è diventato estremamente competitivo nelle qualifiche, avvicinandosi sempre più spesso alle Q3, una possibilità lontana per lui fino allo scorso anno. Il sedile più chiacchierato del momento ha finalmente trovato un proprietario, ma Toto Wolff non ha ancora intenzione di svelare a chi andrà: Bottas o Russell? (F1inGenerale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr