Il Piano per il Sud mostra il mare di Trieste

Il Piano per il Sud mostra il mare di Trieste
Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Interno)

Vi appaiono l’Adriatico azzurro come il cielo e gli scogli candidi di calcare carsico che rendono indimenticabile la baia in posizione 45°46’29”″Nord fra Monfalcone e Trieste.

L’obiettivo della fotografia nordica — così spiega il ministero — è dare il senso della vicinanza fra Alta Italia e Mezzogiorno e far intuire il beneficio unificante e comune a tutta l’Italia che verrebbe da una crescita del Sud.

Ne parlano anche altre testate

A scoprire per primo questo errore - che denota per l'ennesima volta la poca preparazione o la fretta nel realizzare i progetti - è stato il giornalista Ferdinando Giugliano che oggi pomeriggio su Twitter ha pubblicato la curiosa notizia. (Triesteprima.it)

Così il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, spiega la decisione di usare Duino, località in provincia di Trieste, come foto di copertina del Piano per il Sud. - aggiunge - Va bene, leggete almeno il testo della slide, però". (Il Fatto Quotidiano)

Lo scrive il ministro per il sud, Peppe Provenzano su Facebook, commentando il fatto che sulla copertina del progetto con il titolo «Un piano per il Sud è un progetto per l'Italia», compaia la foto di Duino, il Comune in Friuli-Venezia Giulia, con una splendida vista sul Golfo di Trieste e le sue falesie. (Il Gazzettino)

Che bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord. «Tutto il senso del Piano #Sud2030 è che si tratta di un progetto per l'Italia. (Il Piccolo)

C'è scritto, in 80 pagine di documento, da discutere o criticare se si vuole. Che bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord. (la Repubblica)

"Tutto il senso del Piano Sud 2030 è che si tratta di un progetto per l’Italia. "Un piano per il Sud è un progetto per l'Italia". (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti