Sostegni bis, Reddito di emergenza rinnovato per i mesi di giugno e luglio

Sostegni bis, Reddito di emergenza rinnovato per i mesi di giugno e luglio
QuiFinanza ECONOMIA

Anche i requisiti sono gli stessi, cambia invece il mese di riferimento per il valore del reddito familiare che non dovrà superare l’importo registrato a marzo 2021.

Le ulteriori due mensilità riguardano i mesi di giugno e luglio 2021, la cui richiesta va inoltrata all’Inps entro il 30 giugno 2021 con le modalità già in uso per le tre mensilità del dl Sostegni.

Quindi se, ad esempio, un nucleo familiare paga 4200 euro all’anno di affitto, le soglie di accesso saranno aumentate di 350 euro senza che il Rem venga ridotto

editato in: da. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altre testate

Per esempio un nucleo familiare composto da due maggiorenni e un minorenne riceverà 640 euro (400 x 1,6). Il valore del reddito familiare deve essere inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio stesso. (ilmessaggero.it)

L’Inps chiarisce che i limiti di reddito indicati come soglia massima, da non superare per godere dell’indennità di 2.400 euro (75.000 euro e 35.000 euro), si riferiscono al solo reddito prodotto nell’anno 2019. (QuiFinanza)

Bisognerà aspettare il lancio del Sostegni Bis per maggiori dettagli, soprattutto, per quanto riguarda la scadenza per le domande. (The Wam.net)

Bonus 2.400 euro: è compatibile con il REM? Chiarimenti INPS

Decreto Sostegni bis: due ulteriori mensilità di Reddito di emergenza. Per l’anno 2021 sono riconosciute su domanda ulteriori due quote di Reddito di emergenza, si legge nella bozza del decreto Sostegni bis che si appresta ad approdare in Consiglio dei Ministri entro la fine della settimana. (The Italian Times)

Laddove insieme al coniuge siamo presenti anche dei figli a carico dell’ex assicurato, allora l’importo può aumentare. L’elenco completo è consultabile nell’articolo “I redditi che non fanno perdere il diritto alla pensione di reversibilità INPS”. (Proiezioni di Borsa)

Bonus 2.400 euro compatibile con REM 2020. Il bonus 2.400 euro è compatibile con il REM 2020, ma non con il REM 2021 introdotto dallo stesso decreto Sostegni. A fornire chiarimenti è INPS con il messaggio n. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr