Squid Game bandito in Corea del Nord: fucilato un giovane liceale

Squid Game bandito in Corea del Nord: fucilato un giovane liceale
Calciomercato.com ESTERI

È la prima volta che il decreto precedentemente citato viene esercitato anche sui minori., ed una fonte delle forze dell’ordine avrebbe dichiarato: “Tutto è iniziato sette giorni fa, quando uno studente ha comprato una chiavetta USB contenente la serie Squid Game per poi guardarla in classe insieme a un amico”.Sarebbe questa, dunque

È sicuramente questa la notizia più tragica del giorno, che sta rimbalzando da qualche ora tra diversi media autorevoli come Radio Free Asia e Daily Mail. (Calciomercato.com)

Ne parlano anche altre fonti

Secondo un articolo apparso sul Daily mail il giovane sarebbe stato colto sul fatto dai servizi di sorveglianza del Paese, e sarebbe stato giustiziato tramite fucilazione. la sua patria, la Corea del Nord, lo condanna a morte. (La Stampa)

Il provvedimento ha principalmente lo scopo di impedire la diffusione di contenuti prodotti dalla Corea del Sud e dagli Stati Uniti Si tratta di uno studente che ha portato la serie trasmessa da Netflix dalla Cina dopo averla caricata su una chiavetta USB. (L'Arena)

In Corea del Nord un uomo è stato condannato a morte per aver importato Squid Game illegalmente In Corea del Nord un uomo è stato condannato alla pena di morte per aver importato illegalmente nel Paese la serie Squid Game, violando una legge approvata lo scorso dicembre che vieta l’introduzione e la diffusione di materiale culturale. (Tv Fanpage)

In Corea del Nord hanno condannato a morte un uomo per aver venduto copie di Squid Game

Quando si dice il finalismo rieducativo della pena…. Vende una copia di Squid Game, lo fucilano. Colto con le mani nel sacco dagli zelanti servizi di sorveglianza del Paese, il ragazzo è stato condannato senza appello alla morte per fucilazione. (Il Primato Nazionale)

Ma dopo aver venduto copie a diverse persone, inclusi altri studenti, è stato colto di sorpresa dai servizi di sorveglianza del paese. I funzionari stanno ora effettuando ricerche nella scuola degli studenti per trovare altri media stranieri. (LaScimmiaPensa.com)

Non si sa come le autorità abbiano scoperto questi sette ragazzi, ma la spiegazione più probabile, secondo la fonte di Radio Free Asia, è una soffiata anonima. Un uomo in Corea del Nord sarebbe stato arrestato e condannato a morte per aver distribuito copie di Squid Game. (Rivista Studio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr