Superlega, sei mesi per il dialogo con la Uefa

Superlega, sei mesi per il dialogo con la Uefa
Tuttosport SPORT

Certo la Super League appare forte quanto chiaro appare che quello dell’Uefa è effettivamente un monopolio e che le sanzioni minacciate rappresentino un abuso di posizione dominante.

Oppure no, l’Uefa potrebbe salvarsi: ma potrebbe davvero pensare di mantenere un rapporto ostile con Juve, Real e Barcellona?

E i Governi, almeno ad aprile, non erano stati gentili con la Super League.

questo punto ci sono sei mesi di tempo per trovare un accordo o un compromesso fra la Super League e l’Uefa. (Tuttosport)

Ne parlano anche altri giornali

Ceferin torna ad attaccare Juve, Real e Barça: "La giustizia a volte è lenta ma arriva sempre". vedi letture. "Siamo felici, questo Europeo è un messaggio di speranza, è la luce in fondo al tunnel. Parole e pensieri di Aleksander Ceferin, presidente dell'UEFA che ha rilasciato una intervista ai microfoni di 'Rai Sport' nel giorno dell'inizio dell'Europeo. (TUTTO mercato WEB)

Non sono sfuggiti i segnali lanciati dai “ribelli” sulla disponibilità a una trattativa, prima che siano i giudici Ue a gestire i sorteggi di Champions. Ora si fa strada la possibilità di ac- cogliere le resistenti per cominciare un percorso verso una nuova (e più condivisa) Champions (Tutto Juve)

Ma anche dall’Uefa filtra un particolare non trascurabile: a Nyon sono pronti ad accogliere le ribelli se patteggeranno come i 9 pentiti (con le stesse sanzioni economiche). Ora si fa strada la possibilità di accogliere le resistenti per cominciare un percorso verso una nuova (e più condivisa) Champions” (ilBianconero)

Superlega, Ceferin esce sconfitto dalla prima battaglia ma la decisione può essere ribaltata

Alla Uefa hanno maturato la convinzione che si potrà andare troppo oltre con Juventus, Barca e Real. Si mira ad un dialogo e ad una multa con quelli della Superlega. (JuveLive)

L'Uefa ha congelato il procedimento, così come il giudice di Madrid, rivoltosi all'Uefa. L'Uefa concede la possibilità di una Superlega, ma non accetta richieste di ospitalità (Calciomercato.com)

Si tratta della vittoria di una battaglia ma non della guerra: altri provvedimenti, infatti, potranno essere presi nei mesi a seguire. (Calcio News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr