Ceferin ha chiamato il Principe William per ringraziarlo del suo impegno contro la Superlega

Ceferin ha chiamato il Principe William per ringraziarlo del suo impegno contro la Superlega
TUTTO mercato WEB SPORT

Ma anche presidente della FA, l’equivalente inglese della nostra Federcalcio, e per la cronaca notoriamente tifoso dell’Aston Villa.

Un impegno certificato anzitutto dal fatto che sia stato tra i primi a twittare il suo dissenso rispetto al progetto, e dalle indiscrezioni che arrivano da The Telegraph: nella giornata di ieri, lo stesso William e il presidente UEFA, Aleksander Ceferin, sarebbero stati protagonisti di una lunga telefonata privata, nella quale il numero uno del calcio europeo avrebbe ringraziato il principe

Nello specifico, in persona di William, Duca di Cambridge e figlio di Carlo, secondo in linea di successione al trono del Regno Unito (TUTTO mercato WEB)

Su altri media

Si tratta della vittoria di una battaglia ma non della guerra: altri provvedimenti, infatti, potranno essere presi nei mesi a seguire. (Calcio News 24)

Alla Uefa hanno maturato la convinzione che si potrà andare troppo oltre con Juventus, Barca e Real. Da oggi, però, con il via all’Euro, separerà le questioni personali dal ruolo di presidente (JuveLive)

Che, secondo La Gazzetta dello Sport, può essere quello del dialogo e della trattativa. Il caso Superlega continua a tenere banco e adesso, dopo la sospensione del procedimento disciplinare da parte dell’Uefa, si aprirà un nuovo capitolo. (ilBianconero)

Gazzetta - Superlega, ora si tratta

Per come la vedo io non è uno stop definitivo, prima chiariamo le faccende legali e poi andiamo avanti Ceferin torna ad attaccare Juve, Real e Barça: "La giustizia a volte è lenta ma arriva sempre". vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

L'Uefa ha congelato il procedimento, così come il giudice di Madrid, rivoltosi all'Uefa. La mente di Ceferin, da oggi, è rivolta agli Europei al via da Roma, ma la partita contro i ribelli della Superlega resta aperta (e lunghissima). (Calciomercato.com)

Ma anche dall’Uefa filtra un particolare non trascurabile: a Nyon sono pronti ad accogliere le ribelli se patteggeranno come i 9 pentiti (con le stesse sanzioni economiche). Non sono sfuggiti i segnali lanciati dai “ribelli” sulla disponibilità a una trattativa, prima che siano i giudici Ue a gestire i sorteggi di Champions. (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr