Ricerche nell'Adige: trovati alcuni oggetti, si cerca ancora il corpo di Peter Neumair

Ricerche nell'Adige: trovati alcuni oggetti, si cerca ancora il corpo di Peter Neumair
Più informazioni:
l'Adige INTERNO

Di cosa si trattasse non è dato sapere, ma sono stati portati ed esaminati al comando.

Sul suo corpo l’anatomopatologo Raniero non ha infatti rilevato alcuna ferita da difesa

ono riprese questa mattina le ricerche nel fiume Adige da parte dei sommozzatori dei carabinieri, alla ricerca del corpo di Peter Neumair.

Laura Perselli, infatti, non avrebbe avuto neppure il tempo di tentare una reazione per evitare di morire assassinata la sera del 4 gennaio scorso. (l'Adige)

Se ne è parlato anche su altre testate

L'obiettivo era quello di rendere più problematico possibile il ritrovamento dei cadaveri di papà Peter e mamma Laura sperando nell’azione del fiume Adige. L'Adige.it riferisce oggi di tentativi di depistaggio messi in atto da Benno Neumair nelle ore immediatamente successive la scomparsa dei suoi genitori. (Corriere dell'Umbria)

Per una settimana, i subacquei si immergeranno nell'Adige per “passare al setaccio” tutto il fondale e trovare il corpo di Neumair, che nella giornata di venerdì 19 febbraio avrebbe compiuto 64 anni. (il Dolomiti)

Il caso dei due coniugi di Bolzano, Peter Neumair e Laura Perselli, torna stasera al centro della nuova puntata di Quarto Grado, il programma di Rete 4. Secondo quanto emerso, il tentativo di depistare le indagini e indurre in errore gli inquirenti nella ricerca dei corpi di Peter Neumair e Laura Perselli sarebbe stato messo in atto mirando alle capacità dei cani di ricerca di fiutare tracce importanti delle vittime (Il Sussidiario.net)

Coppia Bolzano, Benno avrebbe depistato gli inquirenti: l'ipotesi

A immergersi, ieri mattina 20 febbraio, e a passare al setaccio un breve tratto di fiume, c’erano i sub del centro carabinieri sommozzatori di Genova Voltri, considerato tra i più specializzati a livello internazionale. (Fanpage.it)

Sono in corso da questa mattina sul fiume Adige a Bolzano nuove ricerche del corpo di Peter Neumair, il 63enne scomparso assieme alla moglie, Laura Perselli, la sera del 4 gennaio scorso e il cui cadavere è stato invece ritrovato sabato 6 febbraio. (l'Adige)

Bolzano, Benno avrebbe organizzato un piano di depistaggio: l’ipotesi degli inquirenti. Benno, secondo chi indaga sul caso, avrebbe organizzato un piano per indurre in errore gli inquirenti; in particolare avrebbe provato a confondere le tracce per mettere in crisi le capacità dei cani di ricerca di fiutare indizi importanti circa il ritrovamento dei cadaveri dei genitori. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr