Coronavirus, Salvini: Sintonia con Draghi, no lockdown ma interventi mirati

LaPresse INTERNO

E lo stesso vale per palestre, piscine, impianti sportivi, enti culturali, teatri, cinema, che possono riaprire garantendo salute e distanze

“Se si può pranzare in tranquillità e distanza, si può anche cenare – spiega -.

(LaPresse) – “Abbiamo parlato di riaperture con Draghi.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini, dopo l’incontro avuto a Palazzo Chigi con il premier Mario Draghi.

E sul ritorno alla vita dove la situazione lo permette siamo assolutamente sulla stessa linea”. (LaPresse)

La notizia riportata su altre testate

Quindi, chiedo al ministero dell’Interno se ci sono le condizioni di sicurezza e, se non ci sono, ce lo dica in tempo”. Io vorrei sapere se i calabresi possono votare in sicurezza oppure se vengono usati come cavie. (Il Fatto Quotidiano)

Gli italiani chiedono serietà e univocità di informazione, non spettacolarizzazione o addirittura terrorismo mediatico" (Giornale di Sicilia)

“Quindi io vorrei sapere se i calabresi possono votare in sicurezza, oppure se vengono usati come cavie”. Non mi sto occupando di questo, certo dovranno arrivare indicazioni in fretta, perché il 31 marzo è prevista un’elezione suppletiva a Siena e l’11 aprile dovrebbe votare in Calabria”, per la rielezione del presidente della Regione. (Quotidiano del Sud)

Salvini (Lega): "Bisogna riaprire in sicurezza tutte le attività altrimenti danni economici e mentali devastanti"Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco - AGIMEG - AGIMEG

Adnkronos. E' terminata la riunione tra i ministri Roberto Speranza e Maria Stella Gelmini con Regioni, Anci e Upi sulle misure anti Covid. Proposte che nei prossimi giorni saranno discusse tra governo e regioni in vista del nuovo Dpcm ai primi di marzo" (Yahoo Notizie)

Il super protagonista dell’éra Draghi insieme a Draghi è insomma, per ora, Salvini. Di fatto, la voce di Salvini è l’unica che si senta, e per una ragione banalissima: che gli altri non sembrano avere niente da dire. (Il Messaggero)

“Con estrema cautela e prudenza, ma serve un graduale ritorno alla vita, riaprendo in sicurezza, palestre, piscine, teatri e oratori, altrimenti i danni anche mentali oltre che economici rischiano di essere devastanti”. (AGIMEG)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr