MotoGP: Jack Miller, ora il braccio è a posto. Nessun dubbio per Portimao

MotoGP: Jack Miller, ora il braccio è a posto. Nessun dubbio per Portimao
Corse di Moto SPORT

Eseguita oggi a Barcellona l'operazione all'avambraccio destro, risolto il problema di sindrome compartimentale.

Voglio ringraziare il Dottor Mir e tutto il suo staff dell’Ospedale Dexeus per la loro disponibilità e per le loro cure.”

L’intervento ha avuto luogo nella serata odierna al Hospital Universitari Dexeus di Barcellona, condotto dal dottor Xavier Mir e dal suo staff.

Come Iker Lecuona, anche Jack Miller ne ha approfittato per sistemare questo guaio fisico che l’ha condizionato nei GP MotoGP a Losail. (Corse di Moto)

Ne parlano anche altre fonti

Voglio ringraziare il dottor Mir e tutto il suo staff dell’Ospedale Dexeus per la loro disponibilità e per le loro cure”, ha detto Miller "A Portimao correrò, ma non sarò al 100%". I due noni posti che anno aperto la stagione di Jack Miller e della Ducati in Qatar sono stati una delusione. (Sport Mediaset)

Tanti i piloti della MotoGP che devono fare i conti con la sindrome compartimentale. Quest'anno è toccato a Jack Miller e Iker Lecuona, che si trascinava questo problema da molto tempo. (Corse di Moto)

L’australiano si è affidato alle cure del professor Xavier Mir, per un intervento reso necessario dopo due weekend estremamente critici e un doppio nono posto ottenuto sul circuito di Losail (Qatar). Il 26enne, tornato ieri in Spagna dalla lunga trasferta in Qatar, dovrà mantenere immolizzato il braccio per i prossimi cinque giorni. (OA Sport)

MotoGP, contatto Miller-Mir: “Ha ragione il maiorchino!”

Il campione del mondo in carica Joan Mir, sesto dietro a Jack Miller, è stato spinto quindi a fare una manovra d'attacco nei confronti del pilota della Ducati. Ci sono diverse ragioni per credere che il pilota australiano stesse cercando vendetta e Mir infatti ha criticato la manovra, con la convinzione che fosse deliberata (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Miller trascorrerà 24 ore in ospedale e poi potrà iniziare la riabilitazione con l’obiettivo di poter scendere in pista già nel prossimo appuntamento di Portimão per il Gran Premio del Portogallo, in programma dal 16 al 18 aprile. (FormulaPassion.it)

Ovvero, il maiorchino ha ragione su quanto accaduto. “Nella spallata tra Miller e Mir - avevamo chiesto - chi ha ragione?”. (Motosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr