Bonus facciate, polemiche sul no alla proroga. Superbonus resta al 2023

Corriere della Sera INTERNO

L’indicazione contenuta nel Documento programmatico di bilancio (Dpb) è poi che la proroga del Superbonus al 2023 sarà contenuta nella prossima manovra di bilancio ma da essa resterebbero esclusi gli immobili unifamiliari, ville e villette.

Gli altri bonus edilizi Per gli altri bonus edilizi si prospetta una conferma di tre anni

È un bonus che consente di recuperare il 90% dei costi sostenuti nel 2020 e 2021, senza un limite massimo di spesa. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Dovrebbero essere prorogati a tutto il 2023 Ecobonus, Sismabonus, Bonus mobili e Bonus verde ma non il Bonus Facciate, che - in effetti - non viene menzionato nel documento Ecco il documento programmatico di bilancio 2022. (ingenio-web.it)

Zona A – Centro storico – edilizia storica. – Centro storico – edilizia storica. (QuiFinanza)

Stando alle ultime notizie, anticipare il pagamento sembra essere l’unica strada possibile per allungare il bonus facciate al 2022 Bonus facciate verso il tramonto, ma è possibile procedere con il completamento dei lavori anche nel 2022. (Informazione Fiscale)

Come usare il bonus. Nella bozza della Legge di Bilancio 2022, che nei prossimi giorni verrà approvata dal Consiglio dei Ministri, non c’è più traccia di questo bonus. (greenMe.it)

Saranno invece utilizzabili anche nel 2022 il Bonus Ristrutturazioni al 50% e l’Ecobonus al 65%, mentre non ci sono al momento indicazioni su Bonus Mobili e Bonus verde. Bonus Facciate fuori dalla Legge di Bilancio 2022, Superbonus al 2023 ma con limitazioni, proroga detrazioni per ristrutturazioni e riqualificazioni. (PMI.it)

Perché il bonus del 90% matura - e può essere ceduto - in relazione agli importi pagati entro il 31 dicembre. Il discorso non è chiuso, perché bisogna attendere l’ufficialità con la legge di Bilancio 2022. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr