Blackout a Beirut, in città tutto è spento e ci si muove con le torce

Corriere TV ESTERI

Le due principali centrali del Paese sono infatti rimaste senza carburante e la produzione è scesa sotto i 200 megaWatt.

La rete elettrica in Libano è andata in blackout completo: una situazione che potrebbe durare anche diversi giorni.

Questa è la seconda interruzione dell'energia elettrica dall'inizio del mese

(Corriere TV)

La notizia riportata su altri giornali

Un Eldorado, ribattezzato anche la Svizzera del Medioriente, che nel 1969 attrasse anche Felice Riva, detto Felicino, l’erede del gruppo tessile Vallesusa A Tripoli, a nord di Beirut, gli abitanti infuriati hanno bloccato le strade con le auto e hanno incendiato pneumatici. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La maggior parte dei libanesi non ha visto grandi cambiamenti nella propria vita quotidiana, poiché lo stato fornisce a malapena una o due ore di energia al giorno da mesi. Le interruzioni di corrente sono una costante in Libano dagli anni '90, ma la crisi economica ha peggiorato drasticamente le cose (Bluewin)

La ripresa della distribuzione dell'energia elettrica è stata possibile dopo che l'esercito ha rifornito le centrali con 6 mila litri di carburante delle proprie riserve, che basteranno per tre giorni. (Notizie - MSN Italia)

Ha annunciato che l'altro ieri è stata ottenuta l'approvazione della Banca Centrale per ottenere un credito di 100 milioni di dollari, e questa è stata inviata all'Ufficio Appalti per condurre per importare carburante Il ministro dell'Energia ha confermato che, un'ora dopo, questi impianti dovrebbero essere alla loro massima capacità disponibile sulla rete. (Yahoo Finanza)

In Libano la crisi economica ha portato a un crollo della valuta locale e a una carenza pesante di carburante. Una delle principali centrali di distribuzione dell’elettricità si è fermata infatti sabato alle 12, mentre venerdì aveva smesso di funzionare un’altra. (TIMgate)

Libano, blackout totale: il carburante è terminato. Infatti le due principali centrali del Paese sono senza carburante e la produzione è scesa sotto i 200 megaWatt. (Metropolitan Magazine )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr