Settecento anni dalla morte di Dante Alighieri: annullo filatelico e mostre

Settecento anni dalla morte di Dante Alighieri: annullo filatelico e mostre
LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

A Milano 'Il Dante di Dalì' a Palazzo Pirelli. Annullo filatelico per la città di Brindisi per celebrare il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, insieme a Firenze e Roma.

Questo immaginario segue anche la realizzazione delle tavole dantesche”, ha spiegato Andrea Kerbacher

Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi inaugurando questa mattina a Palazzo Pirelli la mostra ‘Il Dante di Dalì’. (LaPresse)

Su altre fonti

Nell’ambito del progetto-tributo all’Alighieri "La Divina Verona", ideato e realizzato dal direttore artistico dell'Associazione "Le Falìe" Alessandro Anderloni, con la collaborazione del Presidente del Canoa Club Verona, anche la Polizia di Stato ha voluto prestare, ad onor del Sommo Poeta, il proprio volto. (VeronaSera)

La mattinata si è conclusa con la tradizionale cerimonia dell’offerta dell’olio alla tomba da parte della città di Firenze Oggi, domenica 12 settembre 2021, la giornata storica nella quale a Ravenna rende omaggio a Dante nel 700° Annuale della morte. (ravennanotizie.it)

L’intento è sempre la comprensione profonda degli scritti del sommo poeta, principalmente la Divina Commedia, ma ccon approfondimenti anche sulla tenzone con l’amico Forese Donati e sul personaggio di Beatrice. (ilSaronno)

Ravenna celebra il 700esimo anniversario della morte di Dante - FOTO

Come si può evincere a questo punto, Dante e il cinema si colloca ben oltre l’opportunità commerciale offerta dall’anniversario dantesco I film ispirati alla vita e alle opere dell’autore della Divina Commedia di Paolo Speranza (Gremese, 2021) sono annunciati da titolo e sottotitolo. (Sololibri.net)

Dante Alighieri sarebbe morto nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321 e la Rai mette insieme una programmazione speciale per il 700° anniversario della sua morte. (Tvblog)

Tra le cerimonie, intorno alle 12, è avvenuta anche la consueta offerta dell’olio per la lampada votiva alla tomba di Dante, da parte del Comune di Firenze, alla presenza di una delegazione di città ‘dantesche’ Successivamente si è tenuta la Messa di Dante nella basilica di San Francesco, presieduta dal cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, illustre studioso del Dante Teologo. (RavennaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr