F1, Leclerc: "La Ferrari è migliorata. Hamilton? Il palmares parla per lui"

F1, Leclerc: La Ferrari è migliorata. Hamilton? Il palmares parla per lui
Più informazioni:
QUOTIDIANO.NET SPORT

Hamilton e l'influenza del Covid. Il pilota da battere è sempre Lewis Hamilton.

Roma, 6 aprile 2021 - "Non voglio sbilanciarmi, ma la Ferrari ha svolto un buonissimo lavoro sulla monoposto".

Leclerc si è espresso così riguardo il suo rivale: "Lewis guida l'auto migliore e molti continuano a sottolineare questo fatto, ma il palmares parla per lui

Il pilota monegasco rimane neutro sulle prospettive per questa stagione: "L'auto è migliorata rispetto allo scorso anno, ma non mi voglio sbilanciare troppo. (QUOTIDIANO.NET)

Ne parlano anche altre testate

Jacques di quel titolo iridato ricorda più la sfida personale con Schumi più che l’aver battuto la Ferrari: “Sì, contava molto più Michael. Ha vinto Indy 500, si è aggiudicato un titolo mondiale nel 1997, ma ammette che gli manca il successo alla 24 Ore più prestigiosa dove ha corso con la Peugeot: “Mi manca Le Mans. (Motorsport.com Italia)

“Ovviamente siamo perfettamente consapevoli dei nostri numeri, ma è inevitabile pensare di comparare i nostri numeri con l’andamento degli altri. "Certamente il propulsore è migliorato e sono felice di vedere che Alfa Romeo e Haas hanno fatto dei progressi – ha detto Mattia - (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Laurent Mekies:”Siamo migliorati senza dubbio”. Penso che accadrà dopo due, tre o forse quattro qualifiche, in cui hai un numero consolidato di stime sull’output degli altri ragazzi“. (SuperNews)

Ferrari, Leclerc: "L'euforia di Sainz è contagiosa. Lo vedo molto più spesso di Vettel"

Siamo convinti di non esserci risparmiati, ma in Formula 1 bisogna sempre essere molto cauti perché tutto è relativo Pensi che la Formula 1 debba adattarsi sempre di più alle abitudini e alle esigenze del pubblico? (OA Sport)

Il confronto tra le Qualifiche 2020 e quelle 2021 mostra chi ha perso di più e chi ha perso meno. Le nuove monoposto, che si basano fortemente su quelle dello scorso anno, sono state rallentate dal nuovo regolamento che ha imposto tagli soprattutto per quanto concerne l’aspetto strettamente aerodinamico. (ClubAlfa.it)

Siamo convinti di non esserci risparmiati, ma in Formula 1 bisogna sempre essere molto cauti perché tutto è relativo. Credo che per un team sia sempre positivo avere due piloti che spingono e scalpitano per tornare alla vittoria. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr