Il boss F1 Domenicali: “Spero di vedere presto una Ferrari molto più competitiva”

Il boss F1 Domenicali: “Spero di vedere presto una Ferrari molto più competitiva”
Più informazioni:
Sport Fanpage SPORT

E poi Ferrari ha qualcosa di unico, io ci ho vissuto per 23 anni, ha fatto parte della mia vita.

So il fascino che attira, la Ferrari è protagonista nel mondo della Formula 1 e lo sarà sempre"

La gara in Bahrain ha mostrato molto spettacolo in pista, mi auguro che continuerà anche a Imola tra due settimane".

Questo livellamento sembra promettere maggiore spettacolo nel corso della stagione e pertanto ha reso felice l'ex team principal del Cavallino, oggi nuovo CEO della Formula 1. (Sport Fanpage)

Ne parlano anche altre testate

I regolamenti poco permissivi per la stagione 2021 di Formula 1 hanno reso le nuove monoposto in Bahrain più lente rispetto allo scorso anno di circa 1,6 secondi. Le nuove monoposto, che si basano fortemente su quelle dello scorso anno, sono state rallentate dal nuovo regolamento che ha imposto tagli soprattutto per quanto concerne l’aspetto strettamente aerodinamico. (ClubAlfa.it)

F1, Alonso costretto al ritiro in Bahrain dalla carta di un panino 29 Marzo 2021. "Sainz lo vedo molto più spesso rispetto a Vettel". Leclerc parla anche del rapporto con il nuovo compagno di squadra Carlos Sainz. (la Repubblica)

Sicuramente il motore è migliorato e sono felice di vedere anche che Alfa Romeo e Haas hanno fatto progressi. “La Ferrari spera di diventare di nuovo il punto di riferimento per le power unit a partire dal 2022. (Corriere dello Sport.it)

Domenicali: “Spero in una Ferrari molto competitiva”

Leclerc si è espresso così riguardo il suo rivale: "Lewis guida l'auto migliore e molti continuano a sottolineare questo fatto, ma il palmares parla per lui Il pilota monegasco rimane neutro sulle prospettive per questa stagione: "L'auto è migliorata rispetto allo scorso anno, ma non mi voglio sbilanciare troppo. (QUOTIDIANO.NET)

“Sono contentissimo di essere pilota Ferrari – ha ribadito Leclerc -, è sempre stato un mio sogno, e la mia sfida è dare il mio contributo per riportare questa squadra a vincere Siamo convinti di non esserci risparmiati, ma in Formula 1 bisogna sempre essere molto cauti perché tutto è relativo. (Virgilio Sport)

Per Stefano Domenicali la Ferrari è stata una seconda casa, lavorandoci per 23 anni, dal 1991 alla primavera del 2014. E poi Ferrari ha qualcosa di unico, io ci ho vissuto per 23 anni, ha fatto parte della mia vita. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr