Il genocidio in Ruanda «ultima sconfitta coloniale» per la Francia | il manifesto

Il genocidio in Ruanda «ultima sconfitta coloniale» per la Francia | il manifesto
Il Manifesto ESTERI

«Il fallimento della Francia in Ruanda (.) può essere paragonato a un'ultima sconfitta coloniale tanto più grave perché Parigi ha avuto una responsabilità politica, istituzionale e morale nel genocidio perpetrato nel 1994».

I NOVE MEMBRI - prevalentemente storici e ricercatori - della «commissione di ricerca sugli archivi francesi relativi al Ruanda e al genocidio dei Tutsi», presieduta dallo storico Vincent Duclert,

Al termine di due anni di ricerche, i membri della Commissione Duclert hanno pubblicato il loro voluminoso rapporto sul ruolo della Francia in Ruanda tra il 1990 e il 1994, poco dopo averlo illustrato ufficialmente al presidente Emmanuel Macron. (Il Manifesto)

Ne parlano anche altri giornali

Il 7 aprile si ricorda uno dei peggiori orrori del Novecento: il Genocidio contro i Tutsi in Rwanda. Il genocidio, ufficialmente, viene considerato concluso alla fine dell’OpérationTurquoise, una missione umanitaria voluta e intrapresa dalla Francia, sotto egida dell’ONU. (Focus on Africa)

Mi sarei vestito sempre allo stesso modo per essere riconoscibile: pantaloni scuri, camicia azzurra, giacca grigia. Ho fatto prima di tutto il mio dovere. (Caserta24ore IlMezzogiorno Quotidiano)

Dopo oltre due mesi di efferati massacri e barbarie di ogni tipo , il 4 luglio Paul Kagame, a capo dell’esercito FPR, entrò a Kigali ed il 16 luglio venne dichiarata ufficialmente finita la guerra Tra Storia e Memoria – Dal 7 aprile al 16 luglio 1994 si compie in Ruanda il genocidio dei tutsi e degli hutu moderati, per mano dell’esercito regolare e di milizie paramilitari. (Il Faro Online)

' Nonostante la paura' | il libro che racconta il genocidio del Ruanda con gli occhi di un bambino

Gli elaborati possono essere inviati all’indirizzo email:[email protected] Per la prima volta in vita mia ho visto una massa di bambini con la paura negli occhi. (La Valle Dei Templi)

Molti conoscono l’olocausto; tanti sono i genocidi che rimangono nel dimenticatoio e vengono relegati nelle pagine di storia meno “sfogliate”. Per la prima volta in vita mia ho visto una massa di bambini con la paura negli occhi. (AbitareaRoma)

In 100 giorni vennero massacrate più di 1 milione di persone a causa di una guerra fratricida in . 'Nonostante la paura': il libro che racconta il genocidio del Ruanda con gli occhi di un bambino (Di martedì 6 aprile 2021) 27 anni fa il Ruanda è stato teatro di uno dei massacri di pulizia etnica tra i più gravi nella storia. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr