Il video dell'aggressione al carabiniere. Investito da scooter, colpito con sedie e caschi

Fanpage.it Fanpage.it (Interno)

Dallo scooter arrivano i primi pugni, il carabiniere reagisce, i tre scendono dal mezzo e, insieme, cominciano a colpirlo.

All’improvviso arriva uno scooter alle sue spalle con a bordo tre ragazzi e lo investe, a quanto pare volontariamente.

Lo colpiscono con i caschi, arriva un altro giovane che brandisce uno sgabello di metallo e glielo scaglia sulla testa.

C'è un video, orribile, dell'aggressione al carabiniere picchiato mentre tentava di sedare una lite a Castellammare di Stabia (Fanpage.it)

Su altre fonti

Sul caso indagano le forze dell'ordine. Un carabiniere fuori servizio è intervenuto per sedare una lite per motivi di viabilità ed è stato pestato selvaggiamente da un gruppo di 6 o 7 ventenni. Il militare, fuori servizio, è stato picchiato da un gruppo di persone con caschi e sedie: ha riportato una seria emorragia e ha perso conoscenza. (Sky Tg24 )

Si tratta di persone la cui posizione è al vaglio degli inquirenti dopo i video in cui si vede chiaramente il violentissimo pestaggio di cui è stato vittima il militare. Prima di farlo ha cercato di immortalare la scena a scopo investigativo usando la telecamera dal suo telefonino. (Fanpage.it)

Nel mirino altri 8 ragazzi. Condividi Facebook Twitter Castellammare - Carabiniere aggredito, blitz delle forze dell'ordine: già 4 i fermati. (StabiaChannel.it)

Alla 00.42 il carabiniere è privo di sensi: dopo un minuto di follia gli scooter con in sella giovani senza il casco sfrecciano via veloce. E ancora calci e pugni fino a quando il branco si accorge che quell’uomo non reagisce più. (anteprima24.it)

– Nel pomeriggio, a Castellammare, I Carabinieri della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno tratto in arresto 3 maggiorenni (di 27, 22 e 19 anni, di cui 2 pregiudicati) e un minorenne (di anni 17), ritenuti responsabili, la scorsa notte, di aver ferocemente aggredito un Appuntato dei Carabinieri, che, libero dal servizio e in compagnia della moglie e di alcuni parenti, era intervenuto per sedare e documentare una violenta lite tra un gruppo di giovani in seguito ad un incidente stradale, e per questo era stato prima investito con uno scooter e poi colpito con pugni, caschi e addirittura un tavolino in alluminio asportato da un dehor. (Il Meridiano News)

Il gruppo non ha apprezzato la sua intromissione, quindi lo ha prima investito col lo scooter, poi lo ha picchiato con caschi, pugni e calci, e infine gli ha lanciato un tavolino dietro alla testa. Il carabiniere, 30enne in servizio alla stazione di Gragnano, è intervenuto per placare gli animi ma è stato a sua volta aggredito. (The Wam)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr