Il ritorno di Indymedia, il sito che ha documentato le violenze del G8 di Genova

VICE Italia INTERNO

In molte case c’era ancora il modem a 56k e l’ADSL era arrivata in Italia solo nel 2000.

Screenshot dell'autore. Seguendo la Time Machine su Telegram si ricevono in tempo reale gli aggiornamenti dal newswire di Indymedia Italia come se i fatti avvenissero nel 2021.

Il ritorno online di Indymedia Italia ci costringe ad ampliare lo sguardo, e sarebbe riduttivo considerarlo solo come un semplice proto-social network. (VICE Italia)

Ne parlano anche altri media

L’incontro sarà improntato su quelle che sono passate alla storia come “Le giornate di Genova”, giorni di cortei segnati dalla mattanza poliziesca e dell’indignazione mondiale suscitata da quella che Amnesty International definì “la più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale”. (LuccaInDiretta)

rimocanale e le immagini che fecero il giro del mondo. I media vent'anni fa hanno raccontato, testimoniato quanto accadeva a Genova nel corso del G8 del 2001. (Primocanale)

A vent'anni dal G8 di Genova alcuni dei protagonisti di quel movimento e delle tante esperienze di lotta e di partecipazione che scaturirono, si incontreranno il 19 luglio a Catania, "per ricordare ma anche per ribadire - dicono gli organizzatori dell'incontro - che un altro mondo non solo è possibile ma necessario. (CataniaToday)

Ecco perché Genova non è stata l’apocalisse ma un’esperienza collettiva straordinaria, generatrice di processi che hanno attraversato i decenni successivi. Oggi ci troviamo immersi in una crisi pluridimensionale di grandezza planetaria: sociale, ambientale, sanitaria ed economica allo stesso tempo. (left)

E proprio per Primocanale quel G8 si trasformò in evento che portò le sue immagini in ogni angolo del pianeta. Primocanale ricorda quell'evento con una docuserie che a vent'anni di distanza dal luglio 2001 ripercorre quei drammatici giorni. (Primocanale)

Due riproposte della casa editrice padovana BeccoGiallo. Due graphic novel per quanti c’erano e per quanti non c’erano. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr