Borsa: Milano pesante (-3%), giù Tenaris, Poste e Pirelli ⋆ CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie

Borsa: Milano pesante (-3%), giù Tenaris, Poste e Pirelli ⋆ CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie
Corriere Quotidiano Corriere Quotidiano (Economia)

Le vendite si concentrano su Tenaris (-5,56%), che produce condotte per l’industria petrolifera, Eni (4%) e Saipem (-3,85%).

In rialzo sopra quota 136 punti lo spread tra Btp e Bund, mentre il greggio (Wti -2,73% a 39,92 dollari) si mantiene sotto la soglia dei 40 dollari al barile.

In affanno Poste (-5,28%), Intesa (-4,81%), Unipol (-4,44%), Unicredit (-3,83%) ed Mps (-3,74%), mentre resiste Banco Bpm (-0,12%) su ipotesi di un interesse di Credit Agricole (-4,35% a Parigi). (Corriere Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Alla fine di settembre, le società quotate alla Borsa Italiana valevano complessivamente 551 miliardi di euro. La vendita di Borsa Italiana a Euronext è la storia di un Paese fallito. Potremmo lamentare gli scarsi investimenti esteri, senz’altro vero. (InvestireOggi.it)

-2%)06:30: Indice servizi, mensile (preced. Euro / Dollaro USA. oro. Francoforte. Londra. Parigi. (Teleborsa). (Teleborsa) -, assieme agli altri Eurolistini.L'continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,1%. (Borsa Italiana)

Piazza Affari e le Borse europee sono previste aprire sotto la parità, in scia al calo di Wall Street ieri sera e della debolezza dei listini asiatici questa mattina. A livello societario, prosegue la stagione dei conti Oltreoceano con la trimestrale di Morgan Stanley. (Finanzaonline.com)

Piazza Affari e Borse europee previste in moderato rialzo in avvio. I temi da seguire

Il Dow Jones ha registrato un ribasso dello 0,58% a 28.514 punti, mentre l’S&P500 è sceso dello 0,66% a 3.489 punti. Banca resta sotto i riflettori. (SoldiOnline.it)

Covivio. Covivio. FTSE MIB. Covivio. Covivio. (Teleborsa) - In forte ribasso, che mostra un disastroso -6,14%. Primo supporto a 55,4. (Teleborsa)

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire la seduta sopra la parità, in un tentativo di rimbalzo dopo i cali della vigilia (ieri il Ftse Mib ha chiuso in calo del 2,77% a 19.065 punti). Infine, dagli Stati Uniti giungeranno le vendite al dettaglio, la produzione industriale e la fiducia dei consumatori elaborata dall'università del Michigan. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr