Rinnovo Donnarumma, la storia si ripete: lite tra Raiola e Gigio

Rinnovo Donnarumma, la storia si ripete: lite tra Raiola e Gigio
SuperNews SPORT

Rinnovo Donnarumma: lite con Raiola per il rinnovo. Le ultime indiscrezioni riportano la difficile intesa anche tra il portiere e il suo procuratore.

Per il rinnovo di Donnarumma bisognerà “cedere” all’offerta della dirigenza e non mirare più alle cifre decise dall’agente.

A questo punto, sembra più probabile una separazione tra Raiola e Donnarumma che tra il portiere e il Milan.

La decisione sul suo futuro Gigio Donnarumma l’ha presa: restare al Milan. (SuperNews)

Ne parlano anche altre testate

La sfida di Parma dovrà dare delle risposte importanti Come evidenzia Tuttosport, le prossime partite saranno complicate se la squadra di Pioli non le approccerà nel modo migliore. (Milan News)

14 Il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic , ma non solo. A tenere banco in casa Milan è soprattutto la scadenza di contratto di Gigio Donnarumma . Resterà in rossonero o andrà via a zero? Così il blogger milanista ARMI53 ha analizzato la situazione su VivoPerLei: https://vivoperlei. (Calciomercato.com)

Intanto l'agente di Insigne oggi si è recato a Casa Milan: ecco il motivo della visita "Se rinnovi a quelle cifre ti rovino la carriera". (Pianeta Milan)

Date una scadenza a Gigio e Calha per firmare i loro contratti così scopriremo i rispettivi bluff

"L'ho visto crescere e so quanto tenga al Milan, di cui è sempre stato tifoso. In cuor suo ha sicuramente tantissima voglia di rimanere, poi nel calcio ci sono altre dinamiche di cui tener conto. (Milan News)

Calciomercato Milan: i rossoneri in vista della prossima stagione vorrebbero puntare su Tomiyasu ma il Bologna…. Il Milan, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport sarebbe stato sino a questo momento sulle tracce di Takehiro Tomiyasu, difensore centrale del Bologna di Sinisa Mihajlovic, che piace anche ad Everton e Bayer Leverkusen. (MilanNews24.com)

E a quel punto Donnarumma deve uscire allo scoperto e farci capire se le famose frasi a lui attribuite (“voglio restare, non lascio il Milan a zero”) sono state autentiche o una clamorosa beffa Infine il Milan di Ancelotti ha vinto con Abbiati e Dida e alzi la mano chi ha considerato quel ruolo decisivo nella costruzione tecnica dello schieramento. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr