Il Veneto riaccende i motori dopo il Covid

Il Veneto riaccende i motori dopo il Covid
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

L’economia riparte in Veneto e si intravede la risalita dalla crisi, ma la pandemia ha provocato cambiamenti che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.

Ora che il peggio sembra essere passato, non si può comunque non fare i conti con scenari completamente mutati.

I lettori di QN-Quotidiano Nazionale , il Resto del Carlino , La Nazione e Il Giorno potranno seguire il digital panel ’Dopo il Covid il Veneto riparte’ oggi alle ore 18 in streaming sulle homepage dei siti dei quotidiani del gruppo all’indirizzo www. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La notizia riportata su altre testate

PIANO DI SANITÀ PUBBLICA. Del protocollo, aggiunge Francesca Russo, responsabile della sezione prevenzione e sanità pubblica della Regione, fanno parte «il contact tracing, l’indagine epidemiologica che scatta se c’è un caso di positività» (Il Giornale di Vicenza)

«Oggi (giovedì 10 giugno) presentiamo il nuovo Piano di sanità pubblica del Veneto: non abbiamo abbassato la guardia, anzi, ci stiamo preparando per l'autunno e ad una nuova eventuale ondata finita l'estate. (TrevisoToday)

Luca Zaia in diretta da Marghera per gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Veneto, insieme all'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin e alla dirigente del servizio di igiene e prevenzione della Regione Francesca Russo, ha commentato i dati del bollettino del 10 giugno di Azienda Zero. (VicenzaToday)

Luca Zaia e Vincenzo De Luca, indiscrezione sul faccia a faccia: "Tutto in dialetto". Dago-bomba: è finita in disgrazia?

Come spiega l’assessorato alla Sanità, sarà individuato il costo del tampone per i turisti che accedono ai Covid point della Regione Veneto A dirlo è il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dando l’aggiornamento sui dati dell’epidemia di Covid-19. (Corriere della Sera)

Noi non abbiamo mai fatto e non faremo open day con AstraZeneca e Johnson sotto i 60 anni. In ogni caso anche dopo la terza dose, potrebbe essere necessario un richiamo nel tempo, ma non abbiamo ancora sufficiente esperienza sul Covid (L'Arena)

Non è difficile da credere, anche perché i due governatori in questione rappresentano due visioni opposte della politica e del Paese: Zaia, leghista, veneto e nordista, contro De Luca, piddino (sui generis, per la verità), campano e sudista Video su questo argomento "Rifiuto radicale di ogni parassitismo": l'ultimo show di Vincenzo De Luca. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr